Gasparri: “Pensano solo ai gay, e la famiglia vera?”

Condividi!

Roma – ”Tra gay pride e proposte di ogni tipo e provenienza, la difesa della famiglia formata da uomo e donna sembra richiedere quasi una giustificazione preventiva. Non credo proprio ci si debba rassegnare a questa gara all’insegna del presunto politicamente corretto. Senza discriminare nessuno, bisogna ridimensionare il luogo comune dei diritti negati. E sostenere politiche per la famiglia dove padri e madri devono incontrare istituzioni amiche e politiche sociali ed economiche adeguate. C’e’ una sorprendente sproporzione tra lo spazio e l’attenzione dedicati alle unioni gay e lo scarso rilievo che si da alla famiglia. Senza alimentare scontri e’ tempo, per chi vuole incoraggiare politiche indispensabili soprattutto sotto il profilo fiscale, di far sentire ben chiara la propria voce”. Lo dichiara Maurizio Gasparri, vicepresidente del Senato (Pdl)




Lascia un commento