Obama terrorizzato minaccia le compagnie aeree: “Non imbarcate Snowden”

Condividi!

L’Impero assume sempre più l’aspetto di una tirannia globale. Le compagnie aeree sono state avvertite dall’amministrazione americana di non imbarcare l’analista della CIA Edward Snowden – che ha rivelato l’affare PRISM – per portarlo in Gran Bretagna.

La mossa segna la determinazione del governo ad evitare il ripetersi la situazione venutasi a creare con il fondatore di Wikileaks Julian Assange, che vive nell’Ambasciata ecuadoriana a Londra da quasi un anno, dopo aver ottenuto Asilo dalla nazione sudamericana.

E soprattutto: Snowden non deve parlare.




Lascia un commento