Eurabia: la Germania riconosce la comunità islamica come ente di diritto pubblico

Condividi!

Islam preghieraL’Islam al pari di Chiesa Cattolica, protestante e comunità ebraica. È la prima volta che succede in Germania, tanto che è stato definito un evento storico, anche se il riconoscimento vale solo nell’Assia e non (ancora) in tutto lo Stato.
Con questa disposizione la comunità islamica potrà creare cimiteri, riscuotere proprie tasse e avere molta più facilità nel costruire moschee. Attualmente, in Germania, ce ne sono 36 con minareto a cupola a fronte di oltre 4milioni di musulmani.
La comunità riconosciuta è la “Ahmadiyya Muslim Jamaat” che “
si autodefinisce il più grande movimento di riforma dell’Islam al mondo, con svariate decine di milioni di aderenti a livello internazionale”.

Germania, la comunità islamica diventa “ente di diritto pubblico”

È la prima volta nella storia del Paese che viene attribuito lo stesso status di cui gode anche la Chiesa cattolica

La stampa tedesca lo definisce un evento “storico”: per la prima volta in Germania una comunità musulmana è stata riconosciuta come “ente di diritto pubblico”, lo stesso status di cui gode tra le altre anche la Chiesa cattolica. Ciò significa che a partire da subito l’Islam fa parte anche ufficialmente della Germania, scrive la Welt, parafrasando un’espressione dell’ex presidente della Repubblica federale Christian Wulff che aveva fatto molto discutere.

Fonte: nocristianofobia.org

L’invasione continua. E non incontra resistenza nella sfera politica che, anzi, lavora alacremente alla distruzione della nostra identità.




Lascia un commento