Scontri etnici a Parigi: folla di islamici assale polizia, per il burqa

Condividi!

Violenti scontri sono scoppiati in un sobborgo di Parigi dopo che la polizia ha cercato di far rispettare la legge, arrestando una donna musulmana che indossava un burka. 

Circa 60 immigrati islamici hanno attaccato la polizia nella notte di mercoledì ad Argenteuil, un comune di pendolari a nord ovest della capitale. 

Scontri: TLa legge entrata in vigore nel 2011 vieta di girare in pubblico totalmente coperti, e prevede una multa di circa  200€.

Ma quando gli ufficiali hanno tentato di avvicinarsi alla donna, gli immigrati islamici presenti hanno scatenato una ‘sommossa’ e la polizia ha usato gas lacrimogeni per disperderli, secondo una fonte della polizia. 

‘La polizia è stata attaccata’ la fonte ha detto al giornale Le Parisien. ‘Sono stati insultati e picchiati, presi a pugni’.

Due uomini di età compresa tra 23 e 37, tra cui un cugino della giovane con il burka, sono stati arrestati e messi in carcere con l’accusa di violenza e reati di ordine pubblico.

Alla fine, la polizia anti-sommossa ha dovuto essere chiamata per liberare la zona di ristabilire l’ordine, ha detto la fonte. 

Intanto si susseguono le “liti etniche” tra francesi ed islamici. Oggi, una donna che indossava un burka è stato attaccata sempre ad Argenteuil, da due uomini che le hanno squarciato il velo.

In un altro “scontro etnico”, la polizia ha confermato che una 17enne che indossava il burka è stata insultata e derisa da una folla di ragazzi francesi sempre ad Argenteuil. Il fatto è accaduto il 20 maggio.

Nel mese di marzo, un francese che ha strappato il velo di una donna musulmana è stato condannato un cinque mesi di pena detentiva sospesa.

Il 30enne ha detto che stava semplicemente cercando di far ‘rispettare’ le leggi del suo paese quando ha effettuato l’attacco nella città di Nantes.

Si avvicinò alla donna in un luna park nel settembre dello scorso anno e  le tirò via via il velo.

Ovviamente il magistrato lo ha condannato: ‘I cittadini comuni non hanno diritto di prendere la legge nelle proprie mani’. Siamo mica in democrazia!

Multato

La ridicola Amnesty International è tra i gruppi per i “diritti umani” che hanno condannato la legge, dicendo che viola il diritto alla libertà di espressione. Quale espressione, lo sanno solo loro, visto che non si vede nulla.

 




4 pensieri su “Scontri etnici a Parigi: folla di islamici assale polizia, per il burqa”

  1. Nella lingua italiana, il termine appropriato che corrisponde a “burqa”, “niqab” e altri abbigliamenti analoghi, esiste ed è ” BACUCCA “. Mentre in riferimento a simili sudari, il termine “velo” è semplicemente un termine ipocrita.

Lascia un commento