Omegna: arriva il campo nomadi, costerà 50mila euro

Condividi!

Il Comune di Omegna amministrato dal Pd va avanti sulla strada della costruzione di un nuovo campo nomadi, il costo dell’operazione dovrebbe aggirarsi sui 50mila euro. Tra roulotte, preparazione dell’area e costi di gestione. E proprio ieri si è svolto il consiglio comunale nel quale si sono scontrati Stefano Strada della Lega Nord, che ha accusato l’amministrazione di privilegiare gli zingari rispetto ai cittadini omegnanesi e l’esponente del Pd, Claudia Fortis che ha difeso la decisione di mettere alcun roulotte nuove di zecca in un’area attrezzata per l’occasione.

Erano presenti anche manifestanti leghisti con magliette «no al campo rom, prima gli omegnesi»,guidati dai consiglieri del Carroccio Stefano Strada e Sergio Bisoglio, e militanti e del centro sinistra che li accusavano di razzismo. 

«Questo consiglio non ha permesso ai cittadini di esprimersi liberamente – ha attaccato per la Lega Nord Stefano Strada -. Non siamo xenofobi, non giriamo con cappucci bianchi per strada ma chiediamo semplicemente di far rispettare regole e che siano uguali per tutti».

«Vogliamo mettere a disposizione delle roulotte in un’area attrezzata – ha sottolineato Claudia Fortis del Pd –  l’allarme è totalmente infondato».




2 pensieri su “Omegna: arriva il campo nomadi, costerà 50mila euro”

Lascia un commento