Allarme: in arrivo migliaia di “profughi” siriani

Due anni in una guerra civile che non accenna a finire e l’amministrazione Obama sta pensando di reinsediare migliaia di “rifugiati” che sono fuggiti dalla Siria, come parte di uno sforzo internazionale che potrebbe portare migliaia di siriani in città e paesi americani ed europei. Un piano di reinsediamento in discussione a Washington e in altre capitali è finalizzato ad alleviare la pressione sui paesi del Medio Oriente per accogliere 1,6 milioni di rifugiati. Il Dipartimento di Stato è “pronto a prendere in considerazione l’idea,” un funzionario del dipartimento ha detto, se l’amministrazione riceve una richiesta formale presso l’Ufficio delle Nazioni Unite dell’Alto Commissario per i rifugiati, che è la procedura usuale.

Giorni fa, un ministro tedesco aveva parlato di oltre 5mila individui per ogni paese europeo.



Lascia un commento