Asti: la banca nega prestiti agli italiani, ma regala 20mila euro agli zingari

Dopo gli 85mila euro per interventi ordinari al Campo Nomadi, e la previsione da parte del Comune di spenderne altri 300mila per ristrutturarlo, è la volta della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, che, mentre continua a negare prestiti alle imprese e alle famiglie in difficoltà, ha stanziato 20mila euro a favore dei Rom. Per premiarli, nel caso mandino i figli a scuola.
Quindi, oltre a fornire il servizio scolastico a chi non paga tasse, vengono anche premiati per il loro parassitismo. E’ il cerchio che si chiude, e non è strano che le Banche siano a favore dei Rom: solidarietà tra colleghi.

In particolare è stato deciso di dare 100 euro a tutti gli zingari che nel corso del primo quadrimestre non abbiano superato i 30 giorni di assenza e 50 euro a quelli che abbiano maturato assenze superiori a 30 giorni ma inferiori a 45. Sempre che non siano italiani.

Sono già 10 gli studenti che hanno riscosso nel 1° quadrimestre.



Lascia un commento