Tutti pazzi per i Rom: Regione Emilia Romagna e Comune Ferrara donano 40mila euro

Condividi!

taglianiIl Comune di Ferrara vuole ammodernare la distribuzione di energia elettrica del campo nomadi. Costo 40mila euro, pagato dai contribuenti emiliani e romagnoli attraverso la Regione per il 90%. Il restante 10% lo metteranno – volenti o nolenti – i soli ferraresi.

E allora via con l’installazione di un nuovo contatore di energia elettrica con sdoppiamento delle linee che alimentano le colonnine distributrici dell’energia sui due lati lunghi del campo e lavori di rifacimento dell’impianto elettrico, con interventi sui quadri, sulle linee di forza motrice e sulle colonnine. Perché chi non paga le tasse ha diritto al meglio dei servizi. A cosa poi servano i “contatori di energia elettrica”, a chi la corrente non la pagherà mai, è cosa che dovrebbe essere chiesta all’amministrazione comunale piddina.

Intanto, i Rom massacrano: http://tuttiicriminidegliimmigrati.com/massacrato-per-vendetta-dai-nomadi-video-ecco-cosa-mi-hanno-gazzetta-di-modena/




Lascia un commento