Galan (Pdl) : “Si alle adozioni gay”

Condividi!

Una nuova uscita di Galan – simbolo di un partito totalmente inaffidabile nei suoi eletti – scatena la reazione disgustata degli elettori Pdl. L’ex governatore veneto, dopo essersi detto favorevole ai matrimoni gay, dice “Si alle adozioni gay”. Del resto sono consequenziali: una volta “sposati”, le adozioni non puoi negarle per legge. E potrà accadere che giudici – e li conosciamo i giudici – tolgano il figlio ad una famiglia normale per “affidarlo” a coppie omosessuali.

Ricordiamo che Galan è quello de “sono andato a puttane” e “ho fumato le canne.” Si vede ora l’effetto.




Lascia un commento