PISA SEMPRE PIU’ NEL TERRORE…

Condividi!

Rapinata e gettata a terra da due scippatori, ieri in pieno giorno alle ore 15.30 la docente universitaria Lucia Calvosa , ex presidente della Cassa di Risparmio di San Miniato e consigliere della Fondazione Pisa che ha proprio sede a Palazzo Blu dove la docente si stava recando. Un episodio incredibile, che la dice lunga sul livello di paura e terrore che ormai attanagli i cittadini pisani , che si sentono letteralmente ” stranieri in casa propria “. E si assiste ad una campagna elettorale per eleggere il nuovo sindaco di Pisa, veramente indecorosa, con vuote promesse mentre la realta’ concreta che vive Pisa e’ fatta ormai di degrado, insicurezza, abusivismo commerciale, estorsioni ai parcheggi, spaccio di droga e scippi che sono collegati, un mix di problemi sempre piu’ drammatici e sempre piu’ inevasi da un sistema politico ormai autoreferenziale e privo ormai di vere capacita propositive e di risposta concreta ai bisogni di Pisa e della cittadinanza.
PS: e ci sembra preoccupante che sia calata una pesanta cappa di piombo sull’ aggressione di chiara matrice islamista ad un giovane tunisino, militante del Fronte Nazionale, partito politico laico di quel paese, partito che si oppone all’ islamizzazione forzata della Tunisia e per i diritti delle donne. Il ministro Alfano dovrebbe vagliare attentamente il caso della Moschea in costruzione a Pisa, anche alla luce della recrudescenza di attentati di matrice islamista fondamentalista a Londra e nel resto del mondo…

ENNIO MASSI
CORRISPONDENTE DA PISA


Fonte: Il Monitore Toscano




Lascia un commento