PISA: IL MINISTRO CARROZZA SI DOVREBBE INDIGNARE….

Vox
Condividi!

Non per una innocente modella che mostra le sue ” apprezzate ” grazie in una vetrina di una profumeria nel centro storico di Pisa, ma al contrario si dovrebbe ” indignare ” per lo stato di assoluto degrado in cui versa la citta’ della Torre, degrado causato da decenni di malgoverno proprio della sinistra che governa la citta’ grazie ad un controllo ferreo della societa’ e dell’ economia. Al Ministro dell’ Istruzione e ricerca consiglieremo una visita per esempio al parco degradato della Cittadella, dove i padroni sono i pusher magrebini, oppure al suk chiamato Largo Cocco Biffi , vero angolo di Africa in pieno centro storico pisano. Oppure il ministro visiti il quartiere della stazione, i portici di Galleria Gramsci per vedere il livello di assoluto degrado e di insicurezza presente. Per non parlare dell’ abusivismo commerciale e dei parcheggiatori abusivi vera piega cittadina. Ma alla luce della recente Manifestazione CanaPisa 2013 il ministro, s’ indigni proprio con questa Manifestazione che nel percorso del corteo organizzato ( una vera istigazione al consumo ed allo spaccio di droghe…) ha lasciato pessime ed orribile testimonianze fatte di escrementi lasciati per la strada, rifiuti, bottiglie rotte  ed urina. I Pisani sono fortemente infuriati per gli esiti nefasti di CanaPisa 2013 e soprattutto con le autorita’ che hanno permesso ancora una volta ” l’ oltraggio ” ad una citta’, Pisa che meriterebbe ben altre attenzioni e meriterebbe un altro sindaco, non certamente Filippeschi con le sue fallimentari politiche fatte di politica delle porte aperte alla peggiore immigrazione e di politiche volte ad una urbanizzazione senza criteri razionali sia della citta’ , sia del Litorale Pisano, pensando al caos urbanistico al Calambrone.
OSSERVATORE TOSCANO

Vox


Fonte: Il Monitore Toscano