FRAZIONE DI STRETTOIA ( PIETRASANTA ): RESIDENTI TERRORIZZATI DA FURTI E RAPINE!!

Vox
Condividi!

E’ un’ ondata di furti e reati contro il patrimonio quella che si registra nella frazione di Strettoia del comune di Pietrasanta. Mai una serie ripetuta di furti ed atti criminali in un borgo che fino a pochi anni fa era un’ autentica oasi di pace. I residenti sono terrorizzati e piu’ volte sono venuti quasi a contatto con questi malfattori, sicuramente professionisti del furto e della rapina, sicuramente appartenenti a comunita nomadi slave, che si stanno insediando senza alcun controllo e limitazione da parte degli enti e delle istituzioni preposte alla sicurezza ed all’ ordine pubblico. Nel comune di Pietrasanta infatti numerose aree dismesse come ex campeggi o aree industriali sono occupate da accampamenti abusivi di nomadi. Per non parlare della stazione di Querceta dove nei pressi sorge un altro insediamento nomadi abusivo passato tristemente alle cronache perche’ una famiglia nomade faceva prostituire i propri figli nonostante ricevesse pubblici sussidi…. Senza contare che alla stazione di Viareggio ogni settimana arrivano bus e furgoni dalla Romania ed altri paesi dell’ Est con nuovi arrivi di nomadi , un flusso ininterrotto di questi ” pendolari ” del crimine, che stanno portanto i livelli di sicurezza ed ordine pubblico a livelli intollerabili. Purtroppo come abbiamo detto, non s’ intravedono quei provvedimenti da parte dei vertici istituzionali a Lucca e provincia , che portino ad un rafforzamento dei controlli sul territorio, a maggiori espulsioni per questi cittadini comunitari pericolosi socialmente, ed anche da parte del governo centrale ancora non si attuano quei provvedimenti volti a riportare tranquillita’ e serenita’ al territorio Versiliese che con questa ondata di criminalita’ feroce e barbara vede danneggiata anche la sua economia legata al turismo.
OSSERVATORE TOSCANO

Vox


Fonte: Il Monitore Toscano