Piacenza: 60mila euro l’anno per pagare l’acqua agli zingari

Condividi!

Piacenza – Il capogruppo del Pdl in Comune, Marco Tassi torna a scagliarsi sui “privilegi” di cui godono gli zingari del campo di Torre della Razza. “Visto che l’acqua viene pagata in parte dal Comune – la restante parte la paga la Regione, un totale di circa 60mila euro – e che emerge una disparità di trattamento nei confronti di tutti gli altri utenti piacentini – recita la mozione – impegno la giunta e il sindaco a mettere in atto iniziative per addebitare l’uso dell’acqua agli stessi nomadi”.

 




Lascia un commento