Roma – Pd: “case a zingari stanziali, ospitare nei campi zingari dall’estero”

Condividi!

Maurizio Veloccia è candidato del Centro Sinistra per le elezioni comunali di Roma. In un’intervista ad un quotidiano romano si è scagliato contro gli sgomberi avvenuti nelle ultime settimane nel lungotevere, in particolare nella zona dell’XI Municipio per la quale corre.

Secondo l’esponente del Pd, gli sgomberi “sono provvedimenti dall’efficacia temporanea“, e l’emergenza nomadi a Roma, si risolve “consentendo a coloro che sono qui già da parecchio tempo di uscire dai campi dando loro una casa“. Non quella del candidato supponiamo.

Ma non basta. Una volta che gli attuali ospiti dei campi nomadi fossero sistemati dalla “giunta Marino”, questi campi non verrebbero liberati. No, continua il candidato del Pd: “gli insediamenti lasciati liberi potrebbero essere occupati da chi è in Italia solo transitoriamente.” Tipo campeggi per soli zingari. Si potrebbero fare delle pubblicità in Romania, per invitare i Rom a trascorrere le loro vacanze nei campi nomadi della Capitale.




Lascia un commento