Pd: “Condannate i blitz di Forza Nuova”

Condividi!

Forza Nuova con una campagna di provocazioni mette in evidenza l’ipocrisia del Pd, che da una parte vuole lo smantellamento dei controlli contro l’immigrazione e lo Ius Soli, dall’altro nasconde la mano quando i suoi protetti commettono stragi. Per questo il Pd piange, e definisce intimidazioni di matrice razzista i tricolori insanguinati e i picconi posti davanti alle sedi del Pd. E corre da “mamma” magistratura: “Non sono in alcun modo più tollerabili le attività intimidatorie e violente condotte dal movimento neofascista Forza Nuova nei confronti del Partito democratico e del ministro Cecile Kyenge. Denunceremo alla magistratura i blitz di questa notte contro le sedi del Pd di Palermo, di Pesaro e di Bari.” Così Emanuele Fiano commenta l’accaduto.

“Chiediamo al ministro Alfano, come già abbiamo chiesto in numerose interrogazioni, una azione immediata ed urgente di verifica delle attività di questo movimento più volte oggetto di indagini e condanne da parte della magistratura. Chiediamo a tutte le forze politiche di condannare senza appello queste azioni di Fn, ogni silenzio in questi casi sarà considerato complice”. Anche noi chiediamo al ministro Alfano di dichiarare pubblicamente quali associazioni hanno dato ospitalità al clandestino Kabobo, durante la sua permanenza a Milano. Il Pd potrebbe avere sorprese, quanto a “complici”.




Lascia un commento