Video-choc dalla Siria: esecuzione sommaria di prigionieri fedeli ad Assad

Condividi!

SIRIA – Un video scioccante pubblicato oggi, giovedi 16 Maggio,  mostra i combattenti di un gruppo legato ad al Qaeda, parte della ribellione contro Assad finanziata da Usa e paesi europei,  giustiziare in modo sommario 11 uomini accusati di aver preso parte ai massacri da parte delle forze del presidente Bashar al-Assad. In realtà membri dell’esercito regolare siriano in guerra contro i cosiddetti “ribelli”. 

Il filmato sembra essere stato girato a Deir al-Zor provincia orientale della Siria.

Il filmato mostra uno dei terroristi con il volto coperto da un passamontagna nero, sparare ai prigionieri alla nuca dopo averli fatti inginocchiare, bendati e allineati in una fila nella sabbia.

“La corte della sharia per la regione orientale di Deir al-Zor ha condannato a morte questi soldati apostati per i massacri commessi contro i nostri fratelli e le famiglie in Siria,” dice il boia nel video.

Immancabili, i militanti islamici con bandiere nere che gridano “Allah u Akbar” ogni volta che una delle vittime viene colpita alla nuca. Il boia torna a sparare più volte su alcune vittime,  per assicurarsi che siano morti.

In Siria sono confluiti molti cosiddetti “nuovi europei”. Tra quelli che gridano il versaccio islamico mentre uno di loro uccide, potrebbero esserei anche dei “nuovi italiani”.




Lascia un commento