Strage di Milano: “Pisapia, non presentarti ai funerali”

Condividi!

Roberto Testa, cugino di Daniele Carella il 21enne massacrato e ucciso a picconate dal “fratello” del sindaco,  non trattiene la rabbia.  «Caro sindaco, dopo che ho perso un cugino come posso non avere rabbia? Le do un consiglio non venga al funerale eviti episodi di rabbia perché le assicuro che i parenti tutti delle vittime non hanno bisogno di essere presi in giro con frasi fatte».

«Da quando Pisapia è al potere sono stati fatti troppi errori  mio cugino era una persona stupenda e non meritava di morire. Penso che il sindaco e l’amministrazione Pd indirettamente abbiano delle grandi responsabilità su questa tragedia».

Una città abbandonata. Ma chi ha votato Pisapia non può lamentarsi, il sindaco ha mantenuto le promesse. Ha fatto esattamente quello che proponevano i suoi messaggi elettorali: la città cambia. In peggio.

pisapiaboy




Lascia un commento