Deputato Pd a processo per “stalking”

Condividi!

Il deputato democratico, Ernesto Carbone, è accusato, e per questo venerdì andrà a processo, di stalking nei confronti della sua ex fidanzata. Secondo le accuse della donna, dopo che lei l’ha lasciato, il deputato del Pd si sarebbe impossessato del suo profilo Facebook, rubando password e username. Poi le avrebbe anche inviato mail ineleganti.

In realtà, pare per coprirsi le spalle, Carbone ha anche lui querelato la sua ex con l’accusa di aver ricevuto dalla donna minacce sulla propria casella di posta elettronica. E in effetti la polizia postale ha scoperto che, le mail sì, avevano il nickname della donna, ma provenivano da utenze riferibili a Carbone: insomma, si mandava mail minacciose da solo, in chiaro stile Pd.

Carbone avrebbe anche inviato da un altro indirizzo una serie di mail a conoscenti della Battelli, enti locali e giornali con pesanti allusioni a favoritismi goduti dalla donna sul lavoro. Ovviamente il democratico smentisce tutto, è colpa di un hacker.




Lascia un commento