Pd in frantumi, Fassina e Damiano contro Letta

Condividi!

“Questo non è un governo di legislatura, nessuno di noi sta serenamente nell’esecutivo con il Pdl, il senso politico del governo Letta è che è un governo di emergenza, eccezionale, che mette insieme forze che rimangono alternative”. Lo dice Stefano Fassina, che però di quel governo è sottosegretario: come dire, anche le poltrone scomode, rimangono poltrone.

E Cesare Damiano, solo dopo essere stato nominato alla presidenza della Commissione Lavoro della Camera dei Deputati denuncia. “Sono stato contro il governissimo e secondo me non dovevamo farlo perché è il contrario di quello che abbiamo spiegato ai nostri elettori in campagna elettorale”.

Perché non dimettersi dalle cariche, se si è contrari, anche giustamente, al governissimo?




Lascia un commento