Sprechi: nuove mega-scorte ai nuovi ministri

Condividi!

Dopo la sparatoria a Palazzo Chigi i nostri padroni iniziano ad avere paura, temono la rabbia dei cittadini oppressi e disperati. E allora si aumentano le scorte.

Anche per questo verrà intensificata – quindi aumentata di effettivi sottratti alla sicurezza delle città – la scorta per ministri e alte cariche istituzionali. Con esborso da parte dei contribuenti per proteggere chi quei contribuenti deruba.

E non dimentichiamo che i normali appartenenti al popolo non hanno le “scorte”, quando in metro, in treno o per strada vengono assaliti da bande di “diversamente italiani”. Non hanno le scorte quando attraversano quartieri a rischio.

E’ comunque, la loro, è una pia illusione: le scorte sono inutili, quando si ha il popolo contro. Siete circondati. Arrendetevi.




Lascia un commento