H7N1 l’epidemia si allarga: primo caso fuori dalla Cina

Condividi!

H7N1 E’ INQUIETANTE: SI DIFFONDE FACILMENTE AGLI ESSERI UMANI

Taiwan segnalato il primo caso di H7N9 influenza aviaria al di fuori della Cina continentale.

Il 53enne uomo d’affari, che aveva lavorato nella città orientale cinese di Suzhou, ha mostrato sintomi della malattia tre giorni dopo il ritorno a Taiwan via Shanghai, secondo i Centri per il Controllo delle Malattie, che aggiungono che è stato ricoverato il 16 aprile ed è in una condizione critica.

Intanto, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), il nuovo ceppo di influenza aviaria – H7N1 – che ha ucciso 22 persone in Cina è “uno dei più letali” del suo genere, e si trasmette più facilmente agli esseri umani rispetto al ceppo precedente – H5N1 – che uccise centinaia di persone dal 2003.

L’influenza H7N9 ha infettato 108 persone in Cina da quando è stata rilevata a marzo, secondo l’OMS con sede a Ginevra.
Anche se non è chiaro esattamente come le persone vengano infettate, gli esperti dicono che al momento non vedono una trasmissione sostenuta tra uomo a uomo.
Un team internazionale di scienziati guidati dalla OMS e il governo cinese ha condotto un’indagine di cinque giorni in Cina, ma ha detto che non erano più vicini a determinare se il virus potrebbe diventare trasmissibile da uomo a uomo.
“La situazione rimane complessa e difficile ed è in evoluzione”, ha detto Keiji Fukuda , assistente direttore generale per la sicurezza sanitaria dell’OMS.
Quando guardiamo ai virus influenzali , si tratta di un virus particolarmente pericoloso per gli esseri umani “, ha detto in un briefing.

Fukuda ha dichiarato: “Questo è sicuramente uno dei virus influenzali più letali che abbiamo visto finora.”

Gli scienziati che hanno analizzato i dati di sequenza genetica di campioni provenienti da tre H7N9 vittime dicono che il ceppo è un cosiddetto virus “triple reassortant” con un misto di geni di altri tre ceppi influenzali degli uccelli in Asia.
Virus pandemici recenti, tra cui l ‘”influenza suina” H1N1 del 2009/2010, sono miscele di geni di virus di mammiferi e l’influenza aviaria – virus ibridi che hanno maggiori probabilità di essere più miti a causa della presenza di geni di influenza dei mammiferi che tende a rendere le persone meno gravemente malate di influenza aviaria.

Ceppi influenzali aviari puri, come il nuovo ceppo H7N9 e l’influenza H5N1, che ha ucciso circa 371 delle 622 persone infettate dal 2003, sono generalmente più mortali per le persone.

Inquietante

Il team di esperti, che hanno iniziato la loro indagine in Cina la scorsa settimana, ha detto che un problema nel tracciamento di H7N9 è l’assenza di malattia visibile nel pollame.
Fukuda ha sottolineato che la squadra è ancora all’inizio della sua indagine, e ha detto che “noi possiamo solo aspettarci infezioni più gravi” a questo punto.
Sulla base delle prove “, questo virus è più facilmente trasmissibile dal pollame agli esseri umani di H5N1”, ha detto.
Oltre ai casi iniziali di H7N9 in ed intorno a Shanghai, altri sono stati individuati a Pechino e cinque province. Mercoledì scorso, e il caso odierno di Taiwan Salute.

John Oxford, virologo presso la Queen Mary University di Londra, ha detto che la comparsa di H7N9 – un ceppo del tutto nuovo nella gente – è “molto, molto inquietante”.
“Questo virus sembra si stia tranquillamente diffondendo nei polli senza che nessuno lo possa individuare”, ha detto a Reuters a Londra.




Lascia un commento