Rapporto coi cittadini: protesti su Facebook contro Pisapia? Il Pd ti denuncia

Condividi!

Protesta contro le regalie ai Rom, su Facebook: centinaia denunciati dal Pd

Il consigliere comunale del Pd Gabriele Ghezzi annuncia di avere presentato denuncia contro i messaggi di protesta che i cittadini milanesi hanno pubblicati sulla pagina Facebook del comune di Milano e del sindaco Pisapia, dopo l’insana decisione della giunta di regalare 30mila euro ad ogni famiglia rom sotto forma di “villetta mobile”.

Solitamente le pagine istituzionali servono proprio a raccogliere le proteste della cittadinanza, ma così non la pensano quelli del Pd, un partito sempre più allo sbando e sempre più con idee di minoranza culturare.

Così il povero Ghezzi lunedì 22 aprile ha annunciato in consiglio comunale, durante gli interventi liberi dei consiglieri. “E’ un segnale necessario – ha detto Ghezzi – soprattutto in vista del 25 aprile”. In teoria il 25 Aprile dovrebbe rappresentare il ritorno alla libertà d’espressione: in teoria. Quindi non si capisce cosa c’entri con quello che asserisce il mediocre politico milanese.
I messaggi incriminati sono oltre 200, e sarà divertente vedere la Polizia Postale impegnata nel perseguire centinaia di cittadini milanesi, solo perché contrari all’autolesionismo piddino.
La denuncia sarà per istigazione a delinquere, alla violenza razziale e xenofoba e per apologia del fascismo: se non sei d’accordo con loro, sei fascista. Ormai una denuncia per “istigazione all’odio razziale” non manca a nessuno.

Nella stessa seduta Riccardo De Corato ha attaccato la maggioranza affermando di non capire il motivo per cui la riunione per mettere ai voti la “questione rom” non è ancora stata convocata.




Lascia un commento