M5S abbandona Crocetta: “ha fallito”

Condividi!

“Anche in Sicilia ormai il modello è quello dell’inciucio Pd-Pdl. Il governo Crocetta ha preso una strada di rottura col Movimento. La rivoluzione di Crocetta è finita prima di cominciare”. È il de profundis stilato dai 15 deputati grilli dell’Assemblea regionale siciliana, di quello che doveva essere il “modello” per il governo nazionale.

E Crocetta è già in lutto: “Sono veramente dispiaciuto per le affermazioni del Movimento 5 stelle rispetto a presunte rotture con loro. Il dialogo per me è sempre aperto, con loro e con tutti i gruppi parlamentari, un dialogo sui fatti, sui contenuti, sui valori e sull’obiettivo comune di fare rinascere la Sicilia e farla uscire dalla situazione drammatica che vive”.

E soliti democristiani accattoni già si fregano le mani: “Sosteniamo la proposta della Cisl siciliana per un grande accordo strategico in grado di salvare e rilanciare la Sicilia. Siamo in una fase politica dove c’è la necessità di un governo di larghe intese a Palermo come a Roma”, ha dichiarato il segretario dell’Udc siciliana D’Alia che con il Pd sostiene il governo Crocetta.




Lascia un commento