Lider Maximo Napolitano: ci piace ricordarlo così

Condividi!

Come tutti sanno, ieri una classe politica sempre più isolata dalla realtà che dovrebbe rappresentare, ha avuto l’ardire di conferire il secondo mandato al Quirinale ( prima volta della storia),  a quello che, con ogni probabilità, è il presidente meno amato della storia della Repubblica.

Pochi media, però, nell’orgia trionfalistica per la nomina a vita di Napolitano ( o re Giorgio, come è chiamato, non a caso, da sempre più persone), hanno ricordato con quali parole, solo 6 giorni prima dell’elezione, il Lider si esprimeva circa una sua rielezione.

Ecco cosa diceva in un’intervista a “la Stampa”, del 14 Aprile:

“La mia rielezione non è la soluzione. Bisogna guardare avanti, sarebbe sbagliato fare marcia indietro, soprattutto sarebbe errato ricorrere a certe ‘soluzioni pasticciate'[…]
Tornare indietro sarebbe ai limiti del ridicolo”.

Ciascuno tragga le sue conclusioni sulla credibilità del personaggio.




Lascia un commento