PUTIGNANO ( PISA ) : SITUAZIONI IGIENICHE SPAVENTOSE NEGLI INSEDIAMENTI ABUSIVI DEI NOMADI

Condividi!

I cittadini di Putignano, frazione di Pisa, sono letteralmente inferociti, con l’ amministrazione comunale, perche’ in via Ximenes ed in via dei Vignoli vi sono terreni, acquistati da nomadi bosniaci, come annessi agricoli ma che di fatto sono stati trasformati in baraccopoli abusive. Le condizioni igieniche sono spaventose e questi nomadi scaricano liquami organici nei corsi d’ acqua inquinandoli ovviamente e generando situazioni igieniche estremamente pericolose. Nella zona inoltre discariche abusive, quantita’ di rame ovviamente rubato, e cosa che preoccupa piu’ i residenti pisani, l’ elevato numero di faide familiari tra gli stessi nomadi, atti violenti che spesso registrano l’ uso di armi da fuoco. Per questo la polizia municipale ha fatto ieri dei controlli sigillando baracche e manufatti abusivi, mentre il Comune di Pisa ha gia’ avviato le pratiche per riacquisire le aree in quanto cambiata illecitamente la destinazione d’ uso: da annessi agricoli a zona edificate. Speriamo per i residenti di Putignano, che l’ amministrazione comunale pisana , faccia presto, sgomberi la zona e restituisca tranquillita’ e decoro a Putignano.
ENNIO MASSI
CORRISPONDENTE DA PISA


Fonte: Il Monitore Toscano




Lascia un commento