Piacenza: il Comune vuole ospitare il maxi-raduno degli Zingari, è allarme sicurezza

Condividi!

Il Comune di Piacenza ha deciso di “ospitare” per ben 8 giorni il raduno degli Zingari Sinti che vedrà convergere in città carovane di nomadi con grave ripercussione sull’ordine pubblico.

La scelta sta mettendo in allarme i cittadini e sta sollevando polemiche politiche, con la Lega Nord che si schiera contro.
”Piacenza non e’ il ricettacolo degli zingari. Siamo pronti a scendere in strada per protestare contro la decisione di ospitare in citta’ dal 19 al 27 maggio il maxiconvegno dei sinti del Nord Italia che ancora una volta hanno scelto il nostro Comune per i loro raduni, mentre i nostri giovani emigrano all’estero per trovare lavoro e padri di famiglia perdono il lavoro”. Dice il consigliere Lega Emilia e Romagna Stefano Cavalli: ”Alzeremo le barricate contro la scelta di ospitare il convegno”.




Lascia un commento