E’ rivolta contro Prodi al Quirinale

Condividi!

In centinaia si sono riuniti spontaneamente in piazza davanti a Montecitorio, dove si svolgono le votazioni per il presidente della repubblica, contro la scellerata ipotesi di Romano Prodi al quirinale. Quello della Sme, della seduta spririta, quello dell’entrate dell’Italia nell’euro.

Sono presenti militanti di Pdl, Fratelli d’Italia e CasaPound ma anche molti normali cittadini che dicono no “al colpo di Stato per piazzare Romano Prodi sul Colle”; “No all’inciucio tra Pd e Movimento 5 Stelle!”.

“Prodi non ti vogliamo!”, lui è “quello che ha smantellato l’Iri e le principali aziende pubbliche. Quello delle sedute spiritiche con i fantasmi che gli dicevano dov’era Moro. Quello che ci ha portato nell’euro e ci ha impoveriti. Quello che ha conferito a George Soros una laurea honoris causa per aver speculato contro l’Italia. Quello che veniva definito il “re delle privatizzazioni” ed è stato consulente Goldman Sachs”. Dicono i rappresentanti di Casapound.

“Andremo a dare sostegno ai ragazzi che stanno manifestando”, ha intanto affermato Silvio Berlusconi.




Lascia un commento