AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Il vicepresidente del M5S? Il nipotino di Grillo – Gli eletti? Senza vincolo di mandato

Vox
Condividi!

Il M5S è stato fondato, si legge nell’atto registrato in uno studio notarile di Cogoleto, da Beppe Grillo, che ne è il presidente. Il vicepresidente Enrico Grillo, nipote di Beppe. Il commercialista Enrico Maria Nadasi è invece il segretario. L’atto è stato registrato lo scorso dicembre, in tempo per  presentare alle elezioni del 24 e 25 febbraio.

Vox

“Spettano al signor Giuseppe Grillo”, si legge, “titolarità, gestione e tutela del contrassegno; titolarità e gestione della pagina del blog“. L’obiettivo del movimento “è la convivenza armoniosa tra gli uomini, attraverso lo sviluppo del talento e delle capacità personali dell’individuo, che deve trovare piena possibilità di cogliere tutte le opportunità realizzabili all’interno della società civile, nel rispetto delle regole istituite dallo Stato nella sua fondazione”.

“Gli eletti eserciteranno le loro funzioni senza vincolo di mandato“. 




Un pensiero su “Il vicepresidente del M5S? Il nipotino di Grillo – Gli eletti? Senza vincolo di mandato”

I commenti sono chiusi.