Ungheria: gruppo di violenti assalta sede partito identitario

Condividi!

BUDAPEST – Una decina di attivisti violenti di un movimenti di sinistra ha tentato oggi di assaltare la sede del partito del governo ungherese Fidesz, a Budapest, protestando contro gli emendamenti alla costituzione in via di approvazione, che prevedono una svolta identitaria e che per questo, allarmano i burocrati della Ue. Il gruppo e’ entrato nel cortile dell’edificio del partito del premier nazional-populista Viktor Orban, ma il corpo di guardia gli ha sbarrato il passo.




Lascia un commento