Quest’uomo vuole insabbiare lo scandalo Mps

Condividi!

Napolitano avverte la stampa: “Serve più riservatezza” sul caso Mps e i compagni di merende.
“C’è un cortocircuito tra informazione e indagini giudiziarie”.

Napolitano con il compagno Mussari

Incontrando un folto gruppo di pennivendoli in occasione dei 50 anni della legge istitutiva dell’Ordine dei giornalisti, il celebratore dell’invasione sovietica di Budapest, ha ricordato “i rapporti tra stampa e amministrazione della giustizia”. “Abbiamo spesso degli effetti non positivi – ha sottolineato Napolitano -, quasi dei cortocircuiti tra informazione, che tende ad avere il massimo di elementi per poter assolvere a un ruolo di propulsione alla ricerca della verità, e nello stesso tempo riservatezza necessaria delle indagini giudiziarie e rispetto del segreto d’indagine”. Quindi conoscendo il coraggio dei giornalisti, Monte dei Paschi di Siena, è, giornalisticamente parlando, un caso chiuso.

Napolitano è un tipo strano. Quando le indagini riguardano lui – vedi trattativa Stato-Mafia – o i suoi compagni, allora ci vuole “riservatezza”. Negli altri casi, viva la libertà di stampa.




Lascia un commento