Fuori un’altra: e Assad è ancora lì

Condividi!

Clinton: “Assad ha i giorni contati”. Così vaticinava la donna più controversa della politica americana, ormai molti mesi fa, nel giugno del 2012.
Assad è ancora al suo posto, lei lascia la scena. Ma siamo sicuri non sarà per molto, in America come in Italia, le “mogli di” fanno sempre carriera, magari seminando cadaveri lungo la strada.
Ma intanto, un’altra piccola soddisfazione per il “tiranno” siriano, che dopo Sarkozy e Terzi (ma forse di quest’ultimo ignora perfino l’esistenza) sopravvive ad un altro avvoltoio che ne aveva previsto la caduta. Non ancora Hillary.




Lascia un commento