Reato d’opinione: pm di Roma chiede processo per quattro forumisti

Condividi!

Roma – Aver promosso e diretto un gruppo il cui fine era l’incitamento alla discriminazione e alla violenza etnica, religiosa e razziale. Queste le assurde accuse alle quali devono rispondere quattro ragazzi che frequentavano il forum internet Stormfront, per cui la procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio. A valutare gli atti d’accusa sarà il gup Carmine Castaldo, si spera in termini oggettivi e senza pressioni. La prima udienza preliminare è stata fissata per il 13 febbraio prossimo.

Gli imputati sono Daniele Scarpino, 24 anni; Diego Masi, 30 anni; Luca Ciampaglia, 23 anni; Mirko Viola, 42 anni che sono in carcere preventivo dal 16 novembre scorso per il “reato d’opinine”.

Mirko Viola non si arrende e in una lettera al suo avvocato scrive: “Il mio reato? aver ‘infastidito’ una nota lobby. Non ho mai minacciato, programmato stermini o altre nefandezze, ma credo di aver mandato su tutte le furie ‘lorsignori’ e l’ho fatto con la massima gioia”.

I quattro sono sostanzialmente accusati di avere “diffuso idee”. L’accusa di “incitamento” non è degna di un paese civile erede di una tradizione giuridica millenaria.

Ricordiamo che la procura di Roma è la stessa dove esercita il pm beccato coi trans.




Un pensiero su “Reato d’opinione: pm di Roma chiede processo per quattro forumisti”

Lascia un commento