Google cambia algoritmo, la libertà sul web sarà ‘vigilata’

Google ha annunciato martedì 25 aprile di avere apportato modifiche al suo motore di ricerca, in particolare al fine di limitare la visibilità delle informazioni scomode. Ovviamente, tutto in nome della lotta alle ‘fake news’. “Abbiamo adattato i nostri algoritmi per facilitare l’ascesa di alcune pagine ritenute affidabili (da loro ndr) rispetto a quelle con … Continua la lettura di Google cambia algoritmo, la libertà sul web sarà ‘vigilata’

Sam, il Robot muratore costruisce case tre volte più in fretta di un migrante – VIDEO

Sam è un altro dei robot che rende obsoleta l’immigrazione. Riesce a lavorare tre volte più in fretta dei muratori romeni e albanesi. E’ una vera e propria macchina specializzata nel costruire muri. E svolge tutto il processo in completa autonomia. Grazie a un braccio meccanico di precisione e a un motore che produce continuamente … Continua la lettura di Sam, il Robot muratore costruisce case tre volte più in fretta di un migrante – VIDEO

Tribunale legalizza la pirateria online, via libera a siti di streaming

Il tribunale di Frosinone, per la prima volta in Italia e in Europa, ha annullato una sanzione, di quasi 600 mila euro, a carico del gestore di siti che diffondono film in streaming, nello specifico filmakers.biz, filmaker.me, filmakerz.org e cineteka.org. “Finalmente un giudice ha riconosciuto che non è automatica la violazione del diritto d’autore se … Continua la lettura di Tribunale legalizza la pirateria online, via libera a siti di streaming

Flippy, il robot che sostituisce i lavoratori dei fast-food – VIDEO

Flippy, di Miso Robotics, è solo l’ultimo caso di robot che rivoluzionerà il mondo del lavoro. Soprattutto quello finora poco toccato dei lavori a basso costo nel settore dei servizi. Flippy può cucinare hamburger in un ambiente normale e ha appena iniziato il suo lavoro in un locale della catena di fast-food CaliBurger, in California. … Continua la lettura di Flippy, il robot che sostituisce i lavoratori dei fast-food – VIDEO

WIKILEAKS: CIA USA MALWARE PER ATTRIBUIRE CYBER-ATTACCHI ALLA RUSSIA

C’è un particolare interessante nei file diffusi da Wikileaks riguardo al progetto Remote Devices Branch della Cia, che si occupa di ‘internet delle cose’, ovvero di hackerare tutti i gadget connessi in rete, comprese le smart tv. Il gruppo UMBRAGE raccoglie e conserva una library con codici di malware prodotti in altre nazioni, tra le … Continua la lettura di WIKILEAKS: CIA USA MALWARE PER ATTRIBUIRE CYBER-ATTACCHI ALLA RUSSIA

Bus, auto e camion senza pilota: rivoluzione in vista

Quando parliamo di rivoluzione robotica che sconvolgerà il mondo del lavoro, una parte importante dell’argomento non può non riguardare i veicolo senza pilota che faranno sparire intere categorie di lavoratori dei trasporti: camionisti, autisti di mezzi pubblici e tassisti. L’ultima innovazione arriva da Volkswagen, si chiama Sedric: Ma in California, a San Francisco, è già … Continua la lettura di Bus, auto e camion senza pilota: rivoluzione in vista

SORPRESA, SIAMO TUTTI SPIATI DALLA CIA: OPERAZIONE VAULT7

Wikileaks svela l’ultimo scandalo sui sistemi di sorveglianza del deep state americano: 8.761 file su una speciale divisione della Cia, impegnata nello sviluppo di software e hardware per compiere operazioni di spionaggio. Illegali, proprio per la loro natura che permette agli hacker di Stato di violare decine di strumenti elettronico, compresi iPhone di Apple, Android … Continua la lettura di SORPRESA, SIAMO TUTTI SPIATI DALLA CIA: OPERAZIONE VAULT7

Kim Dotcom può essere estradato verso Usa

L’Alta Corte della Nuova Zelanda ha autorizzato l’estradizione negli Stati Uniti di Kim Dotcom, creatore di Megaupload e Megavideo, accusato di pirateria informatica. L’idoneità per la consegna agli Stati Uniti si estende anche agli altri co-imputati, Mathias Ortmann, Bram van der Kolk e Finn Batato. Diverse accuse pendono su Dotcom e soci negli Usa, dalla … Continua la lettura di Kim Dotcom può essere estradato verso Usa

Germania: allarme per Cayla, la bambola che spia le famiglie

L’agenzia federale tedesca per le reti di telecomunicazioni ha chiesto ai rivenditori in Germania di ritirare dagli scaffali una bambola che potrebbe essere usata come strumento di spionaggio. La bambola si chiama Cayla, è dotata di microfono collegabile via Bluetooth con qualsiasi smartphone nel raggio di 10 metri e dunque – secondo i funzionari dell’agenzia … Continua la lettura di Germania: allarme per Cayla, la bambola che spia le famiglie

Grande fratello Zuckerberg vuole un governo mondiale

I social network possono favorire la creazione di una “comunità globale” sempre più necessaria in un mondo che tende a polarizzarsi e dove si stanno rafforzando le tendenze isolazioniste. E’ quanto ha scritto in un “manifesto globalista” di circa 6.000 parole Mark Zuckerberg, fondatore e amministratore delegato di Facebook. “Ogni anno, il mondo diventa sempre … Continua la lettura di Grande fratello Zuckerberg vuole un governo mondiale

Rivoluzione robotica eliminerà 40% lavori: ecco il magazzino senza magazzinieri – VIDEO

Battiamo spesso sul tasto della rivoluzione robotica prossima ventura, perché causerà l’ennesimo disastro sul mercato del lavoro, erodendo non più solo i lavori in fabbrica con l’automazione, ma anche nei servizi. In questo contesto, che se affrontato in modo intelligente può essere positivo per una società come la nostra con poche nascite, importare immigrati diventa … Continua la lettura di Rivoluzione robotica eliminerà 40% lavori: ecco il magazzino senza magazzinieri – VIDEO

Facebook: giornali di sinistra decideranno se una notizia è vera

Interessante, a tal proposito, la scelta delle otto aziende che si occuperanno di analizzare e controllare tutti gli articoli che verranno segnalati dagli utenti. I contenuti segnalati saranno verificati da otto aziende partner del social network: Le Monde, Agence France-Presse (AFP), BFM-TV, Franceinfo, France Médias Monde, L’Express, Libération, e 20 Minutes. Nel caso in cui … Continua la lettura di Facebook: giornali di sinistra decideranno se una notizia è vera

Inizia: chip sotto pelle, dipendenti trasformati in animali da compagnia

La società belga Newfusion, specializzata in marketing digitale, ha inserito sotto la pelle dei propri dipendenti i tanto ‘agognati’ chip: serviranno ad aprire le porte dell’ufficio e usare i computer. A riferirlo è il giornale Le Soir, secondo cui la “chiave” sottocutanea elettronica, contenente i dati personali, ha sostituito il badge dei dipendenti. Le dimensioni … Continua la lettura di Inizia: chip sotto pelle, dipendenti trasformati in animali da compagnia

Piaggio immagina il futuro e lancia KILO e GITA: le ‘valigie robot’

Il Gruppo Piaggio ha presentato GITA e KILO, i primi progetti sviluppati da Piaggio Fast Forward (PFF), società costituita e controllata da Piaggio. VALIGIA MOBILE — GITA è un veicolo autonomo, intelligente, ideato per assistere le persone. Trasporta fino a 18 kg, osserva, comunica. Può seguire una persona raggiungendo i 35km/h e sa muoversi in … Continua la lettura di Piaggio immagina il futuro e lancia KILO e GITA: le ‘valigie robot’

Robot sostituiranno anche baristi – VIDEO

Battiamo spesso sul tasto della rivoluzione robotica prossima ventura, perché causerà l’ennesimo disastro sul mercato del lavoro, erodendo non più solo i lavori in fabbrica con l’automazione, ma anche nei servizi: http://m.wsj.net/video/20170127/013017robotbarista1/013017robotbarista1_v2_ec664k.mp4 In questo contesto, che se affrontato in modo intelligente può essere positivo per una società come la nostra con poche nascite, importare immigrati … Continua la lettura di Robot sostituiranno anche baristi – VIDEO

Multinazionali contro Trump: costrette a pagare lavoratori

Panico a Silicon Valley, tra i sultani delle multinazionali tech: hanno criticato il decreto del presidente degli Stati Uniti Donald Trump che blocca parte dell’immigrazione. Il motivo è ovvio: dovranno pagare i propri dipendenti il giusto. “La Apple non esisterebbe senza gli immigrati, non prospererebbe e crescerebbe come succede ora”, dice l’amministratore delegato Tim Cook, … Continua la lettura di Multinazionali contro Trump: costrette a pagare lavoratori

Yahoo cambia nome e board, Mayer licenziata

Yahoo cambia nome,e rivoluziona mission e board della società – con l’uscita di scena dell’amministratore delegato Ma- rissa Mayer e del co-fondatore David Filo – in vista della finalizzazione dell’intesa con Verizon Communications. Yahoo si chiamerà Altaba e opererà come società di investimenti,dopo la cessio- ne dei principali servizi internet a Verizon per 4,8 mld … Continua la lettura di Yahoo cambia nome e board, Mayer licenziata

Facebook: il video bufala che infetta gli utenti

Si apre con una frase che invita a cliccare sul link “Hei, che ci fai in questo video?”. Il messaggio di solito proviene da un utente amico già infettato a sua volta e invita ad aprire un video in cui appare la foto della propria immagine del profilo. Chi lo clicca, immaginando di vedere un … Continua la lettura di Facebook: il video bufala che infetta gli utenti

Alto dirigente Facebook arrestato per adescamento di minori (per ora potete leggerlo)

Si chiama Dov Katz, Head of Computer Vision di Oculus VR, ed è stato arrestato il 21 dicembre per aver cercato di andare a letto con una quindicenne, senza protezioni e pagando 350 dollari. Lo scrive il giornale specializzato Gamesvillage.it Dov Katz, lo sviluppatore a capo della divisione Facebook proprietaria della sezione Oculus VR sembra … Continua la lettura di Alto dirigente Facebook arrestato per adescamento di minori (per ora potete leggerlo)

Tunisino abbattutto, Facebook: oscurati profili agenti eroi di Milano

I profili Facebook di Luca Scatà e Christian Movio, i poliziotti che hanno fermato il killer di Berlino, Anis Amri, nel Milanese, sono stati oscurati: è il questore Antonio De Iesu a renderlo noto, spiegando che “abbiamo il dovere di tutelare l’immagine dei nostri agenti”. “Abbiamo detto ai ragazzi di non farsi prendere dall’emotività nel … Continua la lettura di Tunisino abbattutto, Facebook: oscurati profili agenti eroi di Milano

Internet: per Google questa è arte europea

Google e altri motori di ricerca cancellano l’Uomo bianco. E quando appare, è solo per propagandarne la scomparsa. Alcuni esempi che potete ripetere da soli. Se in immagini cercate in inglese qualcosa relativo all’arte europea, quello che vi viene restituito è questo: Niente Michelangelo. Niente Leonardo. Una serie di colorati. Magari anche dipinti da europei, … Continua la lettura di Internet: per Google questa è arte europea

SCOPERTI HACKER ELEZIONI USA: ATTACCHI PARTITI DA WASHINGTON!

Notizia bomba dallo Stato americano della Georgia. Il Segretario di Stato ha aperto un’indagine su un tentativo di hackeraggio del sistema informatico elettorale. Ma attenzione, scordatevi Putin e i Russi, gli investigatori informatici dello Stato hanno individuato la fonte di questo tentato hackeraggio: il DHS. Il Dipartimento federale della Homeland Security degli Stati Uniti. Da … Continua la lettura di SCOPERTI HACKER ELEZIONI USA: ATTACCHI PARTITI DA WASHINGTON!

La bambola ti ascolta: registra quello che dici e lo invia in America

Bambole e pupazzi interattivi, che rispondono a quiz, domande e giocano e raccontano storie grazie a un’app sullo smartphone e a una connessione bluetooth, ma che registrano – violando le norme sulla privacy e i diritti dei consumatori – tutte le risposte e le interazioni con i bimbi che ci giocano. E’ l’allarme lanciato da … Continua la lettura di La bambola ti ascolta: registra quello che dici e lo invia in America

Vuoi sparire da Internet? Ecco come

Gli sviluppatori svedesi Wille Dahlbo e Linus Unnebäck hanno creato Deseat.me , che offre un modo immediato e intuitivo per eliminare la vostra intera esistenza da internet in pochi click. Quando si accede al sito web con un account Google questo esegue la scansione per tutte le applicazioni e servizi per i quali hai creato … Continua la lettura di Vuoi sparire da Internet? Ecco come

Purghe su Twitter: decine accounts vicini a Trump cancellati

Dopo la vittoria di Donald Trump ha preso vita un bizzarro dibattito sul ruolo dei “social network”. Secondo i fautori del bizzarro dibattito, l’attuale presidente eletto sarebbe divenuto tale “a causa delle notizie false diffuse su Facebook e Twitter dai suoi sostenitori e dai siti che lo appoggiano”: puttanate. E’ una scusa per bloccare quei … Continua la lettura di Purghe su Twitter: decine accounts vicini a Trump cancellati

SU FACEBOOK SONO TUTTI MORTI: ERRORE SOFTWARE

Nel corso dell’ultima ora Facebook ha cominciato a segnalare la morte di migliaia di suoi utenti – forse di più – nonostante questi siano – fortunatamente – vivi. Invitando i loro ‘amici’ a ricordarli. Tra i morti viventi anche il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg. Zuck dead pic.twitter.com/J8y5LbfQBz — Steve Kovach (@stevekovach) 11 novembre 2016

“Facebook ha aiutato Trump perché non lo ha censurato abbastanza”

“L’idea che false notizie pubblicate su Facebook abbiano influenzato in qualche modo le elezioni presidenziali è folle”. Non usa mezzi termini Mark Zuckerberg per rispondere alle invero bizzarre polemiche su un presunto ruolo del social network nel favorire la vittoria di Donald Trump. Il motivo è piuttosto bizzarro, come la tesi del resto. Secondo alcuni … Continua la lettura di “Facebook ha aiutato Trump perché non lo ha censurato abbastanza”

PD: “SUBITO LA WEB-TAX PER INTERNET”

“Quella in cui stiamo vivendo è la società della data economy, in cui il potere ce l’ha chi detiene i dati e le informazioni. Oggi i padroni delle informazioni non sono gli editori tradizionali ma gli aggregatori di notizie che non solo non pagano le tasse, come fanno normalmente i giornali tradizionali, oggi pesantemente in … Continua la lettura di PD: “SUBITO LA WEB-TAX PER INTERNET”

Streaming gratis: sequestrati 152 siti internet

Il tribunale di Roma ha ordinato il sequestro di 152 siti internet che offrivano gratis eventi sportivi, partite di calcio e film in streaming. Lo ha disposto il gip, Alessandra Boffi, che ha notificato il decreto ad alcuni provider utili per l’accesso ad internet in Italia. Il provvedimento dispone, quindi, l’oscuramento dei diversi portali cosiddetti”pirata”. … Continua la lettura di Streaming gratis: sequestrati 152 siti internet

Banca svaligiata online da hacker: 20 mila correntisti a secco

Banca svaligiata via internet, e panico per 20mila correntisti della britannica Tesco Bank: l’istituto ha annunciato il temporaneo congelamento di tutte le transazioni online, dopo che sono stati illecitamente sottratti fondi dai conti. “Possiamo garantire – ha detto l’amministratore delegato della banca, Benny Higgins – che ogni perdita che dovesse risultare da questi illeciti verrà … Continua la lettura di Banca svaligiata online da hacker: 20 mila correntisti a secco

Usa dichiarano guerra elettronica alla Russia

Il Potere dietro al potere negli Usa ha perso la testa in vista delle ormai imminenti elezioni. Nulla è ormai da scartare. Il fanatismo anti-russo da parte dell’establishment minacciato da Trump ha raggiunto livelli parossistici e maniacali. Dopo le prime minacce per bocca del vice di Hussein Obama (LEGGI), ecco la nuova puntata sulla ‘cyber-guerra’: … Continua la lettura di Usa dichiarano guerra elettronica alla Russia

Soldi clandestini ai terremotati: la notizia è virale

Tanto per capire il ‘danno’ che Vox può fare al Sistema e la sua ormai profonda capacità di penetrazione, ecco una notizia da noi pubblicata un paio di giorni fa: Come vedete al momento è stata condivisa quasi 70 mila volte. Non è una novità per noi, molte delle nostre notizie sfondano le 100 mila … Continua la lettura di Soldi clandestini ai terremotati: la notizia è virale

Media Belgio attaccati da hacker siriani

Diversi organi d’informazione belgi hanno subito un attacco hacker DDos che ha temporaneamente bloccato l’accesso ai siti. L’attacco è stato rivendicato dal “Cyber-esercito siriano”, che con un messaggio sui siti bloccati ha spiegato che si tratta di una risposta al bombardamento dei caccia belgi F-16 sulla periferia di Aleppo il 19 ottobre. Il Syrian Cyber … Continua la lettura di Media Belgio attaccati da hacker siriani

Blackout Internet in USA: hacker colpiscono provider Dyn

Diversi siti su Internet hanno avuto problemi di accesso questo venerdì mattina a seguito di un attacco informatico su grande scala ad un grande provider americano che fornisce servizi di hosting. Dyn, la società sotto attacco, ha annunciato di essere stata oggetto di un attacco informatico che poi ha causato gravi problemi a numerosi siti … Continua la lettura di Blackout Internet in USA: hacker colpiscono provider Dyn

GIOCHI DI GUERRA: FOLLE OPERAZIONE AMERICANA CONTRO LA RUSSIA

L’amministrazione Obama sta considerando un’inedita e pericolosa operazione. Un cyber attacco contro la Russia come rappresaglia per la presunta interferenza russa nelle elezioni presidenziali americane. Lo hanno riferito funzionari dei servizi segreti degli Stati Uniti a NBC News. Deliranti. Secondo i funzionari, alla CIA è stato chiesto di fornire opzioni per la Casa Bianca per … Continua la lettura di GIOCHI DI GUERRA: FOLLE OPERAZIONE AMERICANA CONTRO LA RUSSIA

Twitter crolla in borsa: nessuno la vuole

Pessime notizie per Twitter: anche Salesfoce si tira indietro dalla corsa all’acquisto del social network e a questo punto secondo il Financial Times le possibilità di vendita sono sepolte. Salesforce, società tecnologica specializzata nel cloud, era rimasto l’unico candidato credibile dopo che altri due potenziali acquirenti, Google e Walt Disney si erano tirati indietro. Il … Continua la lettura di Twitter crolla in borsa: nessuno la vuole

Yahoo! discrimina dipendenti maschi

Yahoo è di nuovo nei guai. Dopo il cyberattacco costato mezzo miliardo di account e l’accusa di aver spiato le mail dei suoi clienti,l’azienda è stata denunciata per discriminazione sessuale nei confronti dei dipendenti maschi, in alcuni casi fino al loro licenziamento. L’ex dirigente Scott Ard (3 anni e mezzo a Yahoo prima del licenziamento … Continua la lettura di Yahoo! discrimina dipendenti maschi

Retata contro software ‘illegali’: sequestrati 1.200 PC in tutta Italia

ROMA, 6 OTT – Operazione della Guardia di Finanza contro la pirateria informatica: i militari del Nucleo speciale tutela proprietà intellettuale hanno ispezionato centinaia di aziende in tutta Italia e scoperto migliaia di software illegali. Oltre 1.200 quelli sequestrati, 71 responsabili di altrettante società denunciati per violazione della normativa sul diritto d’autore, un’azienda su due … Continua la lettura di Retata contro software ‘illegali’: sequestrati 1.200 PC in tutta Italia

Yahoo! dava le tue mail al governo Usa

Yahoo! ha in gran segreto scannerizzato centinaia di milioni di email dei pro- pri utenti per metterle a disposizione di 007 Usa, Fbi e Nsa.Lo rivela l’agen- zia Reuters citando fonti del dossier. Un’altra tegola per il gigante del web guidato da Merissa Mayer, accusato di aver tenuto all’oscuro i propri clienti di attacchi hacker … Continua la lettura di Yahoo! dava le tue mail al governo Usa

Trump trionfa anche su Facebook: è lui il vincitore del dibattito

Nonostante i media di distrazione di massa tentino di cambiare le carte in tavola, citando l’unico sondaggio negativo, Donald Trump ha vinto il dibattito con la moglie di Clinton. Oltre ai molteplici sondaggi, anche le metriche su Facebook dicono la stessa cosa. Secondo dati diffusi da Facebook, su Trump si è concentrato il 79% delle … Continua la lettura di Trump trionfa anche su Facebook: è lui il vincitore del dibattito

Yahoo! ammette furto di dati: 500 milioni utenti colpiti

Le informazioni possono includere nomi, e-mail, numeri di telefono, hash delle password e anche le domande di sicurezza utilizzate per recuperare le password. Tutti gli utenti potenzialmente interessati saranno avvisati via e-mail, e dovrebbero prontamente modificare le password e utilizzare metodi di verifica alternativi. Peccato che il ‘furto’ risalga alla fine del 2014. La società, … Continua la lettura di Yahoo! ammette furto di dati: 500 milioni utenti colpiti

Yahoo! , hacker violano milioni profili utenti

Imponente e serio attacco hacker a Yahoo!. La societa’ lo confermerà nei prossimi giorni. Si tratterebbe di cyberattacco che ha esposto dati sensibili di diverse centinaia di milioni di persone.

IL ROBOT CHE VUOLE ESSERE LIBERO – VIDEO

Il robot aveva già fatto notizia in passato, quando era “fuggito” dal suo laboratorio – due volte – uscendo nel traffico e bloccandosi nel mezzo della strada una volta esaurita la batteria Siamo all’alba di una rivoluzione che avrà implicazioni oltre ogni immaginazione. Quella della robotica. I robot avranno un ruolo sempre più pervasivo nella società, rendendo obsoleta l’immigrazione. E … Continua la lettura di IL ROBOT CHE VUOLE ESSERE LIBERO – VIDEO

Galaxy Note 7: uno smartphone esplosivo

Le autorità americane invitano a non usare lo smartphone Samsung Galaxy Note 7 per il pericolo che prenda fuoco. E assicurano che stanno lavorando con Samsung sul richiamo dei telefoni. In precedenza c’era stato l’allarme delle autorità dell’aviazione americane ed europee che avevano invitato a non usare il Galaxy Note 7 sugli aerei in volo … Continua la lettura di Galaxy Note 7: uno smartphone esplosivo

Primo concorso di bellezza giudicato da Computer: vincono tutti bianchi

I computer non conoscono il politicamente corretto, i loro giudizi sono dettati da asettici algoritmi. Così, quando chiedi ad un programma informatico di giudicare la bellezza, non puoi aspettarti che menta e agisca per soddisfare le fregole del totalitarismo del ‘siamo tutti uguali’. Che poi è un ossimoro per un concorso di bellezza. Capita quindi … Continua la lettura di Primo concorso di bellezza giudicato da Computer: vincono tutti bianchi

Hacker violano 800mila account porno

Quasi 800.000 account del sito porno Brazzers sono stati hackerati e diffusi online. I dati diffusi contiengono 790,724 indirizzi e-mail unici di utenti del sito, e comprendono anche i nomi utente e password in chiaro. Auguri.

ESPLODE RAZZO CON PRIMO SATELLITE FACEBOOK – FOTO – VIDEO

Uno dei razzi SpaceX Falcon 9 di Elon Musk è esploso sulla rampa di lancio in Florida, domani doveva essere lanciato con il primo satellite di Facebook. Il razzo è esploso in fase di test a Cape Canaveral. In fumo il satellite da 200 milioni di dollari.

HACKER VIOLANO COMPUTER SOROS: ECCO TUTTI I PIANI SEGRETI

Hacker nazionalisti hanno violato i computer della famigerata Open Society Foundations e di altre organizzazioni globaliste che fanno capo al killer finanziario George Soros. Sono stati diffusi 2,576 files da DCLeaks, un sito internet che si definisce “launched by the American hacktivists who respect and appreciate freedom of speech, human rights and government of the … Continua la lettura di HACKER VIOLANO COMPUTER SOROS: ECCO TUTTI I PIANI SEGRETI

Guccifer 2.0 svela mail politici democratici Usa

L’hacker Guccifer 2.0 colpisce ancora. E pubblica sul suo blog tutti i numeri di telefono e mail personali dei membri Democratici del Congresso americano: Guccifer 2.0 hacked DCCC

Donna denuncia Pokemon: “Mi ha stuprata”

Una volta, queste cose le facevano gli alieni. Secondo la polizia di Mosca, una donna ha presentato formale denuncia contro un Pokemon: per stupro. Ha detto agli agenti esterrefatti, di essere stata violentata da un Pokemon gigante nel suo appartamento di Mosca. Dopo essersi addormentata mentre giocava a Pokemon Go, al risveglio ne ha trovato … Continua la lettura di Donna denuncia Pokemon: “Mi ha stuprata”

DECLINO OCCIDENTE: CONTROMANO PERCHE’ A CACCIA DI POKEMON

I TOTALITARISMI DEL ‘900 CONTROLLAVANO I PROPRI SUDDITI CON LA REPRESSIONE, QUELLI MODERNI HANNO MEZZI PIU’ SUBDOLI: E I SUDDITI MODERNI SI FANNO SCHIAVIZZARE E CONTROLLARE IN MODO VOLONTARIO POKEMONLESI 1: Invasione di cercatori di Pokemon in un piccolissimo villaggio del Belgio, Lillo, vicino Anversa: i suoi 35 abitanti sono da giorni sotto l’assedio di … Continua la lettura di DECLINO OCCIDENTE: CONTROMANO PERCHE’ A CACCIA DI POKEMON

L’era dei giornalisti robot: scriveranno articoli su Rio2016

Durante i giochi olimpici, il WaPo utilizzerà dei software per scrivere notizie in tempo reale su risultati e avvenimenti. Non è la prima volta che si parla dell’utilizzo di software-giornalista per scrivere articoli semplici. WaPo è di proprietà del sinistro Bezos, quello di Amazon. I multimiliardari non avranno più bisogno di comprare giornalisti, avranno i loro … Continua la lettura di L’era dei giornalisti robot: scriveranno articoli su Rio2016

RUSSIA: SVENTATO ATTACCO HACKER A SITI SENSIBILI

I servizi segreti russi hanno reso noto di avere scoperto un cyber-attacco “pianificato” diretto contro una ventina di organizzazioni sul territorio russo. Secondo quanto reso noto dall’Fsb si tratterebbe di “organismi governativi e amministrativi, siti scientifici e militari e aziende facenti parte del sistema militare e industriale”: l’attacco sarebbe stato “pianificato e realizzato da professionisti”, … Continua la lettura di RUSSIA: SVENTATO ATTACCO HACKER A SITI SENSIBILI

Trova due ragazzine in casa: “Cercavamo Pokémon”

Pokémon Go mania, episodi anche surreali L’avvocato pordenonese Francesco Furlan, rientrando a casa, ha trovato in salotto due ragazzine che cercavano Pokémon. Di qui una reazione affidata a un cartello, diffuso via social network su Facebook sul gruppo “Sei di Pordenone se… vuoi discutere di Pordenone”. “Questa è un’abitazione privata. Per la palestra dei Pokémon … Continua la lettura di Trova due ragazzine in casa: “Cercavamo Pokémon”

NON CI SONO PIU’ I PIRATI DI UNA VOLTA: ARRESTATO ‘KICKASSTORRENTS’

E’ stato arrestato in Polonia l’ucraino Artem Vaulin, 30 anni accusato di essere il capo del primo sito al mondo di pirateria (condivisione libera) informatica, KickassTorrents (Kat),che ogni anno distribuisce contenuti come film, musica e software per un controvalore di 1 miliardo di dollari. L’uomo era ricercato dalle autorita’ Usa che ne hanno imposto l’arresto. … Continua la lettura di NON CI SONO PIU’ I PIRATI DI UNA VOLTA: ARRESTATO ‘KICKASSTORRENTS’

ISLAMICI HACKERANO SITI COMUNI ITALIANI: “LA VITTORIA E’ VICINA”

Sono stati colpiti da un attacco hacker islamico i siti dei comuni montani di Palagano, Frassinoro e Montefiorino nel Modenese. Autore della violazione il gruppo AnongHost, di matrice islamica. Sulle homepage dei tre siti istituzionali due immagini. Una di queste riporta, in inglese, lo slogan ‘Allah si sta preparando per la vittoria’. Tra le altre … Continua la lettura di ISLAMICI HACKERANO SITI COMUNI ITALIANI: “LA VITTORIA E’ VICINA”

NIZZA: ISLAMICI FESTEGGIANO SUL WEB

Gli islamici “stanno celebrando il massacro di Nizza”. Lo riporta su Twitter il Site, il sito di monitoraggio delle attività jihadiste sul Web. Nonostante il Califfato non abbia ancora rivendicato l’attacco, i sostenitori di ISIS in rete festeggiano e minacciano la Francia invitando a tenere spente le luci della Torre Eiffel “fino alla conquista da … Continua la lettura di NIZZA: ISLAMICI FESTEGGIANO SUL WEB

Facebook non rimuove video che esaltano strage Dallas

Facebook, così lesto a cancellare l’account di una delle testimoni che scagiona il ragazzo di Fermo, permette invece agli estremisti islamici e a quelli neri di postare materiale che esalta la strage di Dallas: Facebook Glorifies Dallas Police Massacre

Bufera su Twitter dopo strage Dallas

L’account ufficiale di Twitter ha invitato all’azione contro i poliziotti americani: These tragedies must lead to action. We join the voices demanding racial justice now. #AltonSterling #PhilandoCastile — Twitter (@twitter) 8 luglio 2016 Pochi minuti dopo, qualcuno è entrato in azione. A Dallas.

NO DIRITTO OBLIO SU INTERNET PER TERRORISTI

No diritto all’oblio per “chi si mac- chia di delitti che sono ancora vivi nella storia d’Italia e che hanno se- gnato pagine drammatiche per la comuni- tà nazionale”. Così il garante per la privacy, Anto- nello Soro, sul provvedimento adottato nei confronti di un ex terrorista che chiedeva la “deindicizzazione” di alcu- ne pagine … Continua la lettura di NO DIRITTO OBLIO SU INTERNET PER TERRORISTI

Lascia un commento