Saviano ha seconda scorta d’Italia: per 2 telefonate mute

I due cronisti copiati da Saviano vivano da anni senza alcuna protezione e sotto la minaccia – reale – della camorra. Uno è Giancarlo Palombi, che al Tempo spiega: “Per quella vicenda Saviano deve fare i conti con se stesso e la sua professionalità”. Sull’inutilità della scorta a Saviano: “Lo disse anche uno dei più … Continua la lettura di Saviano ha seconda scorta d’Italia: per 2 telefonate mute

40 mila euro per seppellire il ladro maliano, donna italiana senza sepolutra

#Reggio #Calabria, raccolti 40 mila euro per rimpatriare la salma di Soumaila Sacko dopo l'omicidio Posted by StrettoWeb on Wednesday, June 13, 2018 Intanto, la mattina dell’11 giugno, un ufficiale giudiziario che notificava un avviso di sfratto in un alloggio di Asti, ha trovato il cadavere di una donna deceduta per cause naturali (con anche un … Continua la lettura di 40 mila euro per seppellire il ladro maliano, donna italiana senza sepolutra

Il maschicidio silenzioso: donne che uccidono uomini

Anche il Giornale si è accorto che il femminicidio è una bufala e se proprio c’è una emergenza, questa sono i maschicidi: Ma nessuno ne parla… Posted by Il Giornale on Friday, June 8, 2018 Promettiamo di non chiedere il copyright di un termine che utilizziamo da anni: 8 marzo: 121 donne e 222 uomini uccisi … Continua la lettura di Il maschicidio silenzioso: donne che uccidono uomini

Traini sconvolto per scarcerazione assassini Pamela: cosa ha fatto in cella

Pugni e testate al muro. E’ stata questa la reazione che ha avuto Luca Traini in carcere, dopo aver appreso, sconvolto, della prossima scarcerazione di due degli assassini di Pamela Mastropietro. Per Lucky Awelima e Desmond Lucky, i due profughi intercettati parlando di brodo con carne umana, è infatti caduta l’accusa di omicidio. Traini dunque, … Continua la lettura di Traini sconvolto per scarcerazione assassini Pamela: cosa ha fatto in cella

Reggio: estremista islamico prende a pugni comandante

Nel carcere di Reggio Emilia, un detenuto marocchino – classificato tra i cosiddetti islamici a rischio radicalizzazione – ha aggredito il comandante della polizia penitenziaria con un violento pugno in faccia, causandogli una profonda lesione sopra l’occhio destro. “Solo grazie al pronto intervento degli agenti è stato scongiurato il peggio, considerato che il detenuto aveva … Continua la lettura di Reggio: estremista islamico prende a pugni comandante

Macerata, sinistrati vanno a manifestare contro Luca Traini e rubano in autogrill

Ricordate la marcia antirazzista di Macerata, quella dei manifestanti che marciarono sul cadavere ancora caldo di Pamela dopo il raid vendicativo di Luca Traini? Macerata, cori choc anche contro vittime di Nassiriya: sinistrati pisciano contro momumenti Si scopre che, oltre ai vandalismi, durante la loro scampagnata antirazzista hanno saccheggiato quello che potevano. Un branco di … Continua la lettura di Macerata, sinistrati vanno a manifestare contro Luca Traini e rubano in autogrill

Canale di Sicilia, barcone carico di droga: 30 milioni di euro

Droga a fiumi in arrivo dal nordafrica. E carichi milionari, come quello sequestrato oggi nel Canale di Sicilia dalla Guardia di Finanza, e che ha un valore di quasi 30 milioni di euro. I finanzieri di Palermo, Catania e Messina, coordinati dalla Dda etnea hanno arrestato 9 persone. Il sequestro di oggi s’inquadra nell’ambito dell’operazione … Continua la lettura di Canale di Sicilia, barcone carico di droga: 30 milioni di euro

*NOTIZIA CHOC: REVOCATO CARCERE PER ASSASSINI PAMELA*

Il gip di Macerata Giovanni Maria Manzoni ha revocato la custodia in carcere per le accuse di omicidio, vilipendio, distruzione e occultamento di cadavere, a carico di Lucky Awelima e Desmond Lucky, i due profughi arrestati per concorso con Innocent Oseghale per l’omicidio di Pamela Mastropietro e lo smembramento del cadavere a Macerata. I due … Continua la lettura di *NOTIZIA CHOC: REVOCATO CARCERE PER ASSASSINI PAMELA*

Parla uomo che ha ucciso il ‘sindacalista’ ladro maliano: “nessuno deve permettersi di rubare alla mia famiglia”

L’indagato per avere ucciso Soumayla Sacko, il 29enne ladro del Mali ucciso a colpi di fucile sabato pomeriggio mentre razziava una fabbrica dismessa ma non abbandonata al confine fra il vibonese e la Piana di Gioia Tauro, in Calabria, sarebbe A.P., nipote di uno dei soci della società proprietaria. L’uomo, un agricoltore 43enne di San … Continua la lettura di Parla uomo che ha ucciso il ‘sindacalista’ ladro maliano: “nessuno deve permettersi di rubare alla mia famiglia”

Operaio licenziato si dà fuoco sotto casa Di Maio

Un operaio licenziato dalla Fca di Po- migliano d’Arco si è incatenato davan- ti la casa del neo ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, a Pomigliano. L’uomo era assieme agli altri quattro operai li- cenziati dall’azienda dopo che nel 2004 avevano messo in scena il funerale del- l’Ad Marchionne mentre la Cassazione ora ha confermato … Continua la lettura di Operaio licenziato si dà fuoco sotto casa Di Maio

Musulmano esige orario personalizzato durante Ramadan, trasferito: sindacato insorge

Un lavoratore musulmano ha preteso dalla sua azienda di non lavorare nelle ore post-digiuno durante il Ramadan e l’impresa, giustamente, lo ha trasferito in un’altra sede. È la storia di un commesso dell’Eurospin di Orbassano (in provincia di Torino), denunciata dalla Fisascat Cisl. Invece di proteggere donne incinte perseguitate dalle multinazionali, si strappano le vesti … Continua la lettura di Musulmano esige orario personalizzato durante Ramadan, trasferito: sindacato insorge

Angelo Izzo è il fallimento dello Stato italiano: doveva morire nel ’76

Questa sera Chi l’ha Visto? si è occupato di Angelo Izzo. Del mostro Angelo Izzo. “Così fu rapita e uccisa Rossella Corazzin”, le dichiarazioni di Angelo Izzo. “Erano armati, riuscirono a farla salire in macchina…” #chilhavisto pic.twitter.com/fLaLiZRSN9 — Chi l’ha visto? (@chilhavistorai3) 30 maggio 2018 Rossella Corazzin: Ecco la lista di Angelo Izzo. Questi sarebbero, … Continua la lettura di Angelo Izzo è il fallimento dello Stato italiano: doveva morire nel ’76

Casta: “Scorta Saviano ci costa 3 milioni di euro l’anno”

Secondo l’ex senatore Vincenzo D’Anna, la scorta di Saviano, non solo è totalmente inutile, visto che è l’idolo della Camorra, con tutta la pubblicità che ne ha facilitato l’arruolamento tra i ragazzini napoletani dopo le serie tv Gomorra, ma è anche tremendamente costosa. Quanto costosa? Lo lasciamo dire direttamente all’ex senatore che ha avuto accesso … Continua la lettura di Casta: “Scorta Saviano ci costa 3 milioni di euro l’anno”

Telefono Azzurro, in Italia sparisce un bimbo ogni 48 ore

Oltre 3 segnalazioni di bambini scomparsi a settimana solo nel nostro Paese. Molti dei quali si sono perse le tracce e di cui probabilmente non si saprà mai più nulla. Dei 177 casi gestiti da Sos Il Telefono Azzurro Onlus nel 2017 solo il 16,9% si è risolto positivamente, ciò significa che circa 147 minori … Continua la lettura di Telefono Azzurro, in Italia sparisce un bimbo ogni 48 ore

Rivelazioni choc del “mostro del Circeo”: «Rossella rapita in Cadore, l’abbiamo violentata in 10 e uccisa»

Angelo Izzo, uno dei mostri del Circeo, condannato a 2 ergastoli,ha riferito ai magistrati che la 17enne Rossella Co- razzin, scomparsa nei boschi in Cadore il 21 agosto 1975,fu violentata e ucci- sa da lui e da altri componenti della banda romana in vacanza nel Cadore. Izzo ha raccontato che la ragazza fu sequestrata, portata … Continua la lettura di Rivelazioni choc del “mostro del Circeo”: «Rossella rapita in Cadore, l’abbiamo violentata in 10 e uccisa»

Treno contro Tir, ‘sembrava terremoto’: la tragedia di Roberto

Era molto legato alla Sardegna e ogni anno tornava sull’Isola per trascorrere le vacanza a Bosa. Lo racconta al tg della tv locale Videolina Matteo Madau, il cugino di Roberto, il macchinista di 61 anni, di origini sarde, morto nell’incidente ferroviario a Caluso (Torino), sulla linea Chivasso-Aosta. Nato in Piemonte e residente a Ivrea, la … Continua la lettura di Treno contro Tir, ‘sembrava terremoto’: la tragedia di Roberto

Altro incidente: treno urta mezzo in Piemonte

Un altro incidente ferroviario in Piemonte, questa volta sulla linea internazionale del Sempione. Il treno Eurocity 34 partito da Milano Centrale e diretto a Ginevra, ha urtato un mezzo di cantiere di una ditta esterna, che sta effettuando lavori di manutenzione per conto di Rfi, nel tratto tra Preglia e Varzo, nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola. … Continua la lettura di Altro incidente: treno urta mezzo in Piemonte

Disastro ferroviario colpa immigrazione: “Troppi camionisti stranieri”

Anche il disastro ferroviario nel Torinese, con due morti e 23 feriti, alcuni dei quali gravi, è figlio dell’immigrazione e delle folli liberalizzazioni volute dalla Ue e messe in pratica dal PD. Camionista dell’Est causa disastro ferroviario: 2 morti e 23 feriti “Gli interessi delle grandi imprese di autotrasporto e la globalizzazione stanno uccidendo le … Continua la lettura di Disastro ferroviario colpa immigrazione: “Troppi camionisti stranieri”

Camionista dell’Est causa disastro ferroviario: 2 morti e 23 feriti

Grave incidente ieri sera sulla linea ferroviaria Torino-Ivrea, all’altezza del comune di Caluso. Il treno regionale 10027 ha travolto un tir, fermo sui binari all’altezza di un passaggio a livello. L’impatto, violentissimo, ha causato il deragliamento del locomotore e di due vagoni che sono finiti nei campi vicini. Un palo della luce è stato abbattuto, … Continua la lettura di Camionista dell’Est causa disastro ferroviario: 2 morti e 23 feriti

Sposa immigrata, il figlio psicolabile con la pensione sociale lo uccide

“Ha confermato di avere ucciso suo padre e poi si avvalso della facoltà di non rispondere”. Così l’avvocato Paolo Rossi ha parlato fuori dal carcere di Brescia al termine dell’interrogatorio di convalida per il suo assistito, il 45enne Sebastian Stepinski Pellegrini che lunedì pomeriggio a Fiesse, nel Bresciano, ha ucciso a coltellate il padre adottivo … Continua la lettura di Sposa immigrata, il figlio psicolabile con la pensione sociale lo uccide

Spara a 7 immigrati che lo rapinano: italiano a processo!

Si difese, solo, da sette energumeni che lo stavano rapinando, sparando quindici colpi di pistola. A processo ci finisce lui. I sette immigrati si erano introdotti nella sua azienda, per rubare: ne ferì due. Emilio Croce, settantuno anni, noto imprenditore vogherese, è a processo per tentato omicidio. Difendersi è reato nell’Italia del PD. Imputati nello … Continua la lettura di Spara a 7 immigrati che lo rapinano: italiano a processo!

Milano, chiamano la figlia Blu: magistrato rinuncia a ricorso

AGGIORNAMENTO – La Procura di Milano ha rinunciato a chiedere la rettifica del nome Blu dato dai genitori ad una bambina di quasi 5 mesi e, dunque, oggi il Tribunale civile milanese ha confermato il nome della piccola. Questo è un altro caso rispetto a quello emerso oggi sui media che riguarda un’altra bimba di … Continua la lettura di Milano, chiamano la figlia Blu: magistrato rinuncia a ricorso

Figlio adottivo straniero uccide padre

Ancora un caso di un padre ucciso dal figlio adottivo straniero. Un uomo di 74 anni è stato ucciso in casa a Fiesse, in provincia Brescia. I carabinieri hanno fermato il figlio adottivo dell’uomo, un quarantenne di origine straniera. Le indagini sono in corso. Smettete di importare bambini. L’adozione strappa i bambini dal loro contesto … Continua la lettura di Figlio adottivo straniero uccide padre

Senza frontiere: inseguiti in Slovenia fanno incidente a Trieste

E’ finito con un incidente in Italia, a Trieste, l’inseguimento di un’auto da parte della polizia slovena, cominciato ieri sera oltreconfine. La vettura, con a bordo cinque persone, si è scontrata con altre auto, all’uscita della Grande viabilità. Dopo lo schianto gli agenti sloveni hanno fatto uscire le persone dal mezzo e le hanno bloccate, … Continua la lettura di Senza frontiere: inseguiti in Slovenia fanno incidente a Trieste

Francavilla, uomo lancia bimba dal viadotto e minaccia suicidio – FOTO – VIDEO

FRANCAVILLA (CHIETI) – Tragedia sull’autostrada A14. Un uomo si è fermato con l’auto e ha lanciato una bambina dal viadotto, sulla Fondovalle al confine con Torrevecchia. Ora minaccia di suicidarsi. Al momento non è possibile capire se la bambina è morta. Sul posto polizia stradale, vigili del fuoco e personale del 118 con l’eliambulanza. Il … Continua la lettura di Francavilla, uomo lancia bimba dal viadotto e minaccia suicidio – FOTO – VIDEO

Italiano a processo: “Mazza da baseball contro marocchino per difendere amica”

Difese una sua amica da un nordafricano: ora è a processo per lesioni personali, cagionate, secondo l’accusa, brandendo una mazza da baseball nei confronti del marocchino. E’ l’accusa nei confronti di un 54enne, ex rugbista, che per difendere l’amica ha colpito alla testa e al naso l’africano. I fatti si sarebbero svolti a Fenil del … Continua la lettura di Italiano a processo: “Mazza da baseball contro marocchino per difendere amica”

Armati di machete sequestrano famiglia: “Dammi i soldi o taglio la testa a tuo figlio”

Brutale rapina ai danni di una famiglia di Principina, alle porte di Grosseto. I banditi hanno fatto irruzione di notte nella proprietà della famiglia, armati di pistola e a volto coperto. I malviventi hanno minacciato i tre (un uomo, suo figlio e la fidanzata del figlio) fino a quando non sono riusciti a trovare diecimila … Continua la lettura di Armati di machete sequestrano famiglia: “Dammi i soldi o taglio la testa a tuo figlio”

Ladro albanese protesta: “Volevo solo rubare”

La sua versione è che voleva ‘solo’ rubare, mica rapinare. E la spudorata difesa spiega che a causa dello sparo, Zef Tuci, il ladro albanese, «sembra abbia dei postumi, qualche residuo che deve essere ancora monitorato dai medici». Insomma, non puoi ‘lavorare’. Così il suo avvocato, tal Carlo Madama. A marzo, l’autotrasportatore Antonio Bonfiglio, cinquantasei … Continua la lettura di Ladro albanese protesta: “Volevo solo rubare”

L’assassino di Margherita in Rai è la «sessantesima coltellata»

E’ la «sessantesima coltellata». Così i familiari della povera Margherita Magello si appellano ai presidenti di Camera e Senato, al Cda della Rai e a tutti i parlamentari neo eletti dopo la notizia che l’assassino della loro figlia condurrà un programma sulla televisione pubblica: Uccise ragazza con 59 coltellate, Rai lo assume per condurre programma … Continua la lettura di L’assassino di Margherita in Rai è la «sessantesima coltellata»

Traini si scusa per vetrine infrante durante raid e paga danno, commercianti accettano

“Vicenda chiusa” per le due attività commerciali di Macerata. Luca Traini ha risarcito i titolari per i danni provocati durante il suo raid vendicativo del 3 febbraio a caccia di spacciatori. Traini, sparando dalla sua Alfa 147, aveva ferito quello che pensava essere uno dei tanti spacciatori africani della zona, danneggiando anche la vetrina della … Continua la lettura di Traini si scusa per vetrine infrante durante raid e paga danno, commercianti accettano

La casa d’oro del boss del narcotraffico: i camorristi si ispirano al libro di Saviano

Una casa tutta d’oro dove anche le maniglie, di cristallo Swarovski, parlano della potenza del Marziano, il soprannome con cui è conosciuto Pasquale Fucito, arrestato nei giorni scorsi con l’accusa di essere esponente di primo piano di una organizzazione dedita al narcotraffico. Negli atti depositati dalla DDA di Napoli le foto del lusso sfrenato di … Continua la lettura di La casa d’oro del boss del narcotraffico: i camorristi si ispirano al libro di Saviano

Traini: compagno stanza profugo assassino vuole riscarcimento

Battono cassa le ‘vittime’ del raid vendicativo di Luca Traini. In realtà esso stesso vittima della società multietnica di Macerata, in cui spaccio e degrado dilagano. C’è un unico colpevole per i fatti di Macerata (da Pamela a Traini) e si chiama PD. Il partito andrebbe messo sotto processo per Alto Tradimento. Ma intanto, batte … Continua la lettura di Traini: compagno stanza profugo assassino vuole riscarcimento

La difesa della Minetti: aiutavo solo prostitute a lavorare

Come nel caso di dj Fabo, morto in Svizzera col suicidio assistito, Marco Cappato ha solo aiutato quell’uomo nell’esercizio “di un diritto”, ossia la “libertà di decidere della propria vita”, anche Nicole Minetti, ex consigliera lombarda, ha solo dato un aiuto alle giovani ospiti alle serate di Silvio Berlusconi ad Arcore “nell’esercizio libero della prostituzione”, … Continua la lettura di La difesa della Minetti: aiutavo solo prostitute a lavorare

Velisti dispersi: dopo polemiche inattività governo, arriva nave Marina

Dopo le polemiche per l’inattività del governo italiano, la nave Alpino della Marina Militare farà il 7 e 8 maggio, nell’ambito di un transito programmato in quelle acque, un’ulteriore ricerca con impiego elicottero di bordo in relazione al naufragio dell’imbarcazione Bright presumibilmente avvenuto il 2 maggio a 300 miglia a oriente delle Isole Azzorre. Lo … Continua la lettura di Velisti dispersi: dopo polemiche inattività governo, arriva nave Marina

Velisti dispersi: abbandonati nell’Atlantico dal governo, appelli per riprendere ricerche

“Ci sono infiniti casi di sopravvissuti su una zattera oltre 70 giorni. Faccio appello al governo e al presidente Mat- tarella perché facciano pressioni sul Portogallo per continuare le ricerche”. Lo chiede Rosa Cilano, la moglie di Al- do Revello disperso tra Azzorre e Por- togallo con l’amico Antonio Voinea. “Sono al nostro fianco velisti … Continua la lettura di Velisti dispersi: abbandonati nell’Atlantico dal governo, appelli per riprendere ricerche

Mamma di Pamela ringrazia Traini: “Tuoi fiori meglio dei politici”

Tra i fiori giunti in omaggio a Pamela, anche quelli di Luca Traini: Addio a Pamela: “Ti hanno massacrata”, fiori Traini portati dalla Mamma L’italiano che per ‘vendicare’ la ragazza ha sparato a Macerata contro quelli che pensava essere un gruppo di spacciatori africani, qualche giorno dopo il ritrovamento del corpo della ragazza, fatta a … Continua la lettura di Mamma di Pamela ringrazia Traini: “Tuoi fiori meglio dei politici”

Bimbo rapito dal padre arabo, da 5 anni nessuna notizia

Coppie miste, arma di distruzione di massa: le prime vittime di queste unioni contronatura sono i figli «Non abbiamo alcuna notizia del bambino. Le autorità marocchine sembra non facciano nulla. Mio nipote sarebbe stato visto a Dakhla nel Sahara occidentale con una zia paterna. Il 10 aprile scorso è arrivata una lettera con queste indicazioni … Continua la lettura di Bimbo rapito dal padre arabo, da 5 anni nessuna notizia

Arbitro gay riprendeva atleti di nascosto negli spogliatoi, denunciato

Un 27enne milanese, arbitro di pallavolo, è stato denunciato dai carabinieri per violenza privata, in attesa di possibili ulteriori sviluppi investigativi, per aver posizionato il cellulare con la ripresa video attivata, all’interno degli spogliatoi maschili del centro polisportivo di Solaro (Milano), durante lo svolgimento di un torneo internazionale di pallavolo. A quanto si è appreso, … Continua la lettura di Arbitro gay riprendeva atleti di nascosto negli spogliatoi, denunciato

Treni, immigrati a caccia di pendolari: “Molestate, seguite e stuprate”

Il Giornale intervista le pendolari in balia dell’immigrazione. Le aggressioni denunciate dal personale ferroviario nel 2017 sono state 447. In media significa più di un episodio al giorno. E non è poco, considerando le 52 «lesioni con conseguenze gravi» subite dagli agenti della Polfer. Peraltro non esiste un conteggio preciso delle molestie contro i pendolari, … Continua la lettura di Treni, immigrati a caccia di pendolari: “Molestate, seguite e stuprate”

Città fuori controllo: soffocato durante rapina

Finisce in tragedia una rapina in una abitazione di Sant’Elpidio a Mare, nel Fermano Un uomo di 65 anni è morto asfissiato dopo una rapina messa segno da tre persone nel magazzino dell’impresa di pompe funebri di cui era titolare insieme al fratello. I due sono stati legati e imbavagliati. Intorno alle 17 uno dei … Continua la lettura di Città fuori controllo: soffocato durante rapina

Un altro bosniaco carico di armi, fermata auto

Dopo il furgoncino di una ong con panetti di tritolo, guidato da un bosniaco: Furgone Onlus con tritolo, bosniaco: “Io vittima accaduto” È stato fermato sull’autostrada A34 un cittadino bosniaco di 52 anni che sulla macchina con targa svizzera trasportava un vero arsenale. I Carabinieri che lo hanno intercettato nel tratto tra Villesse e Gorizia, … Continua la lettura di Un altro bosniaco carico di armi, fermata auto

Sposa tunisino, lui fugge con i due figli

Sono in corso ricerche in tutta Italia di un padre, che ieri si è allontanato con i due figli di 4 e 2 anni dall’abitazione di famiglia a Bolzano. Jamel Methenni, cittadino tunisino di 33 anni portati malissimo, ha fatto perdere le sue tracce. E’ in fuga con un furgone, probabilmente in direzione sud. Il … Continua la lettura di Sposa tunisino, lui fugge con i due figli

Pamela, DNA anche di un’altra ‘persona’ sul cadavere

Sul corpo di Pamela Mastropietro, la 18enne romana uccisa e fatta a pezzi dai nigeriani a Macerata il 30 gennaio scorso, c’è il Dna di un’altra persona che non compare nell’inchiesta a carico di quattro nigeriani – tre sono in carcere e uno è indagato a piede libero – accusati di concorso in omicidio, vilipendio, … Continua la lettura di Pamela, DNA anche di un’altra ‘persona’ sul cadavere

Nigeriano dimentica 1 kg di droga sul treno, chiama Polfer per recuperarlo

Ragazzi, c’è poco da fare, stiamo importando dei geni. Siamo in presenza di futuri scienziati che ci consentiranno un futuro radioso. Non solo ci pagheranno le pensioni, probabilmente ci porteranno su Marte. Come Moahammed, che dimentica lo zaino con dentro 1 kg di droga in treno e si rivolge alla Polfer per recuperarlo. Il 26enne … Continua la lettura di Nigeriano dimentica 1 kg di droga sul treno, chiama Polfer per recuperarlo

Zingare sfuggono arresto perché sono incinte

Hanno tentato un colpo in gioielleria ma sono state viste da un passante e poi bloccate dai poliziotti delle volanti dopo un inseguimento a piedi. Le ladre sono le solite zingare pregiudicate. Hanno 22 e 23 anni e provengono da Cremona e Vicenza. Le donne non sono state arrestate perché entrambe all’ottavo mese di gravidanza, … Continua la lettura di Zingare sfuggono arresto perché sono incinte

Immigrato si lancia nel vuoto: ma agenti lo prendono per i piedi – VIDEO

Si lancia nel vuoto ma gli agenti di polizia lo afferrano per le gambe. Questa la scena alla quale hanno assistito ieri decine di persone a Roma. Un 26enne immigrato era salito sulla terrazza condominiale e poi sul cornicione del palazzo minacciando di lanciarsi nel vuoto. http://media2vam.gazzetta.it.edgesuite.net/fcs.quotidiani/VAM/2018/04/18/salvato_20180418141956_600k.mp4 Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, … Continua la lettura di Immigrato si lancia nel vuoto: ma agenti lo prendono per i piedi – VIDEO

Olivetti: 7 morti e nessun colpevole, “il fatto non sussiste”

La Corte d’Appello di Torino ha assolto tutti gli imputati del processo per le morti da amianto alla Olivetti di Ivrea. In primo grado fra i condannati c’erano i fratelli Carlo e Franco De Benedetti, ai quali furono inflitti 5 anni e 2 mesi. Per i giudici “il fatto non sussiste”. Il fatto non sussiste. … Continua la lettura di Olivetti: 7 morti e nessun colpevole, “il fatto non sussiste”

Disoccupato a processo, voleva il lavoro dato ai profughi

Per questo protestò lanciando un mattone contro associazione pro-profughi Sono state chiuse le indagini sull’autore del lancio di mattoni contro la vetrina del Gus, l’associazione che ospitava i profughi che hanno fatto a pezzi Pamela. L’uomo, un disoccupato maceratese, voleva guadagnare qualcosa per mangiare spalando la neve, lavoro che invece il comune, attraverso il GUS, … Continua la lettura di Disoccupato a processo, voleva il lavoro dato ai profughi

Sparatoria, 2 morti in sala slot

Una grave sparatoria si è verificata a Caravaggio intorno alle 18.16 di mercoledì 4 aprile, con due morti. Ancora poco le informazioni raccolte, le forze dell’ordine si sono dirette in via Treviglio dove si è verificato il fatto, lungo l’ex statale Padana Superiore e nei pressi della sala slot Gold Cherry. Dalle prime informazioni due … Continua la lettura di Sparatoria, 2 morti in sala slot

Uomo a caccia di imprenditori nel Bresciano, 2 morti

Il killer in fuga nel Bresciano – prima ha ucciso un imprenditore, il 78enne Elio Pellizzari, in un capannone – poi un altro imprenditore, a Carpeneda di Vobarno. Sarebbe Cosimo Balsamo, pregiudicato, l’autore dei due omicidi avvenuti stamani in provincia di Brescia e che è ricercato dalle forze dell’ordine.

Ladro romeno ucciso a Lodi, pm insiste: eccesso difesa

Il procuratore di Lodi Domenico Chiaro insiste nella persecuzione di Mario Cattaneo. Ha chiesto il rinvio a giudizio per eccesso colposo di legittima difesa di Cattaneo, 68 anni, l’oste di Casaletto Lodigiano (Lodi) dal cui fucile la notte del 10 marzo dello scorso anno, partì una rosa di pallini che uccise un romeno di 32 … Continua la lettura di Ladro romeno ucciso a Lodi, pm insiste: eccesso difesa

Maschicidio a Trieste: ucciso dalla moglie a coltellate

Coltellata al petto, così è morto un uomo di 73 anni. La polizia ha arrestato la moglie della vittima, di 69, ora agli arresti domiciliari. Fosse stato un uomo sarebbe in carcere. Il fatto è accaduto nel tardo pomeriggio di ieri, nell’ appartamento dove viveva la coppia, nel rione di Servola, al rientro dopo aver … Continua la lettura di Maschicidio a Trieste: ucciso dalla moglie a coltellate

Banditi in casa, lui spara: «Reazione spropositata, voleva colpire i migranti»

Walter Onichini «non ha sparato per spaventare, ma per colpire e fermare il ladro: una reazione non necessaria, assolutamente evitabile e sproporzionata». Onichini condannato a risarcire il ladro, ma l’albanese è latitante Sono queste le bizzarre motivazioni della sentenza che ha portato alla condanna del macellaio padovano a quasi 4 anni: il 22 luglio del … Continua la lettura di Banditi in casa, lui spara: «Reazione spropositata, voleva colpire i migranti»

TUNISINO MOLESTA ITALIANI SBAGLIATI, MASSACRATO A MANI NUDE

L’hanno picchiato a mani nude. Per dargli una lezione dopo che per tutta la sera li stava molestando. Mandandolo all’ospedale col volto tumefatto dai colpi ricevuti. E solo perché li hanno fermati. All’ospedale con una prognosi di 30 giorni è finito un tunisino ubriaco e in possesso di droga. Il migrante ha molestato alcuni pescatori … Continua la lettura di TUNISINO MOLESTA ITALIANI SBAGLIATI, MASSACRATO A MANI NUDE

Spara e ferisce ladro albanese: presidio di solidarietà Lega

Un presidio è stato attuato da militanti della Lega nel primo pomeriggio di oggi a Casteggio, in provincia di Pavia, a favore del proprietario di una casa che, lo scorso martedì sera, ha sparato nel giardino della sua abitazione, con un fucile legalmente detenuto, a un ladro albanese con il volto coperto da un passamontagna. … Continua la lettura di Spara e ferisce ladro albanese: presidio di solidarietà Lega

Zingara condannata a 26 anni, nemmeno uno scontato: “Vi spiego come si fa”

Ventisei anni di carcere accumulati un reato dopo l’altro. E nemmeno uno scontato. Basta essere zingari. La rom, infatti, usando diversi alias, è riuscita a mettere a segno furti in appartamento tra il 2001 e il 2017. “È una storia assurda – l’avvocato Gianluca Nicolini – una cosa del genere non sarebbe possibile”. “Lei probabilmente … Continua la lettura di Zingara condannata a 26 anni, nemmeno uno scontato: “Vi spiego come si fa”

Terrorismo: Pasqua islamica, controlli aumentati in zone affollate

Sarebbe meglio farli alle frontiere, i controlli: espellendo i 600mila clandestini che il PD ha fatto entrare e bloccando l’ingresso di immigrati dai paesi islamici L’ulteriore rafforzamento dei controlli nelle aree di maggiore afflusso di persone, “nonché verso i luoghi che notoriamente registrano particolare affluenza di visitatori anche in vista delle festività pasquali”, è stato … Continua la lettura di Terrorismo: Pasqua islamica, controlli aumentati in zone affollate

Italiano spara a ladro albanese, ma lui non muore

Casteggio (Pavia) – A sparare è stato A.B., camionista italiano di 56 anni. Aveva sentito dei rumori sospetti nel suo giardino, nel quale, dopo altre rapine avvenute in zona, aveva piazzato cartelli inequivocabili: «Alt, vietato l’accesso, sorveglianza armata». L’uomo ha preso il fucile da tiro, legalmente detenuto, ed è uscito per vedere cosa stesse accadendo. … Continua la lettura di Italiano spara a ladro albanese, ma lui non muore

Prof disabile legata in classe e picchiata da allievi, chi sono?

Una professoressa di scuola superiore legata a una sedia, con del nastro adesivo, a presa a calci in classe da alcuni suoi allievi e infine liberata da un loro compagno. Prof di una classe multietnica: “Lo Ius Soli è una follia, non si integrano” Gli autori del gesto – che risalirebbe a un mese fa … Continua la lettura di Prof disabile legata in classe e picchiata da allievi, chi sono?

Niente carcere o espulsione per terrorista: soggiorno obbligato in comune italiano

Il sostituto procuratore Federico Manotti ha chiesto la sorveglianza speciale per cinque anni con obbligo di soggiorno nel Comune di Borghetto Santo Spirito per Hosny El Hawari Lekaa, pizzaiolo egiziano arrestato alla stazione Principe il 5 novembre 2016 nell’ambito dell’inchiesta Taqiyya della procura distrettuale antiterrorismo. Era pronto a immolarsi. Una settimana prima nell’ambito della stessa … Continua la lettura di Niente carcere o espulsione per terrorista: soggiorno obbligato in comune italiano

Lascia un commento