Profughi a passeggio in autostrada: “Da noi è normale”

Gli automobilisti che percorrevano il tratto urbano della superstrada Firenze-Pisa-Livorno se li sono improvvisamente trovati davanti, in gruppo, come pecore al pascolo.

Il gruppo era formato da una quindicina di giovani maschi africani in fuga dalla guerra in Siria, tutti ospiti della Croce Ro$$a al centro d’accoglienza della ex Polveriera. Ormai la Cri, oltre al business dei terremoti, si è lanciata anche in quello dei fancazzisti. Sono decine gli stupratori accolti nei centri Cri, centinaia gli spacciatori.

VERIFICA LA NOTIZIA

I fancazzisti sono stati fermati ieri dalla polizia stradale poco prima dell’uscita Pisa Nord Est. Gli agenti sono intervenuti dopo le decine di segnalazioni ricevute dagli automobilisti in transito: gli immigrati si sono giustificati spiegando di avere sbagliato strada dopo una passeggiata e così da San Piero a Grado, per tornare al Cep, hanno erroneamente imboccato la rampa che immette sulla Firenze-Pisa-Livorno percorrendo alcuni chilometri in direzione del capoluogo toscano.

Non è colpa loro. E’ la loro natura. E’ colpa nostra che ci ostiniamo a non comprendere le differenze.



Lascia un commento