L’onda populista travolge Mama Merkel

Risultato oltre ogni previsione in Germania, tenendo conto del lavaggio del cervello fatto al popolo tedesco dalla fine della seconda guerra mondiale. Stavolta, nemmeno lo storico senso di colpa ha salvato il regime ‘democratico’ e Mama Merkel da una catastrofe elettorale di portata storica. Figlia del folle piano di ripopolamento etnico deciso dall’élite finanziaria e industriale al potere in Germania, la stesa, del resto, che appoggiò Hitler.

Il partito di Merkel ha subito un vertiginoso tracollo. I due partiti che erano al governo, e che rappresentano il regime tedesco scaturito dalla seconda guerra mondiale, hanno perso insieme quasi il 15 per cento. Tutti i voti raccolti dai populisti di AfD:

Che sarà, insieme agli ex comunisti dell’Est di Linke, la vera opposizione. L’unica, tenendo conto che Linke è comunque parte del Sistema.

Il che dimostra che l’onda populista in Europa è solo all’inizio. E’ l’onda che travolgerà il PD a primavera. Tutto sta a vedere se questo risultato sarà sufficiente a salvare la Germania dalla follia immigrazionista, visto che ora i migranti votano e sono già maggioranza a Francoforte.

In Italia siamo ancora in tempo. Ma abbiamo una sola occasione. A primavera.



Lascia un commento