Profugo importuna ragazzina: “Volevo solo darle il cinque”

Ormai sono fuori controllo. Ad Atripalda, Avellino, un profugo africano di 20 anni ha molestato una ragazzina di 16 anni. In quello che i media locali hanno definito un “tentativo di corteggiamento” sarebbe stato stroncato sul nascere dopo l’intervento di una zia e dei genitori.

Tutto è accaduto in pieno centro. Il giovane africano, ospite in un centro di accoglienza cittadino, da qualche giorno importunava la ragazzina. Attenzioni ovviamente non gradite dalla giovanissima, non tutte sono figlie di sindaci PD, che ha allertato i genitori.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il giovane è stato così bloccato dai Carabinieri della locale stazione. Il profugo avrebbe spiegato di averla toccata nel tentativo di “darle il cinque”.

Ora lo chiamano così. Se sei profugo.



Lascia un commento