Ora stuprano anche i maschi, 16enne preso alle spalle a Milano



Milano. Uno studente di 16 anni ha raccontato di essere stato aggredito alle spalle da un uomo, lo scorso 7 settembre. Secondo il ragazzo l’uomo – un immigrato secondo la sua testimonianza – voleva abusare di lui.

A rendere ancora più inquietante il racconto del ragazzino, il luogo del tentato stupro: il Parco Nord, già teatro di una violenza sessuale, quella dello scorso 31 agosto, quando è stata brutalmente violentate una donna di 81 anni. Forse lo stesso stupratore con ‘gusti’ particolari.

Riccardo Decorato, consigliere in Regione Lombardia ha “presentato un’interrogazione in Regione per chiedere di attivarci noi almeno nei casi delle grande aree verdi che affacciano su più Comuni, come il Parco Nord”. “Bisogna installare telecamere – ribadisce De Corato – che agiscano come deterrente, come fece il centrodestra per il Parco delle Cave, e poi si potrebbe pensare ai vigilantes armati se non addirittura ai militari”.

VERIFICA LA NOTIZIA

Non servono le telecamere. Servono espulsioni di massa. E muri, alti, alle frontiere.



Lascia un commento