Bergoglio accoglie leader Lega Musulmana Mondiale, ordinava decapitazioni



Avevamo sfiorate l’argomento in un articolo precedente, Bergoglio ha incontrato ieri il segretario generale della Lega Mondiale Musulmana (MWL) in Vaticano, gruppo legato al finanziamento saudita del terrorismo jihadista e agli attacchi dell’11 settembre nel 2001.

Muhammad bin Abdul Karim Al-Issa, che per diversi anni è stato ministro della giustizia saudita a Riyad (FOTO) e ora segretario generale del Lega Musulmana, ha espresso l’ apprezzamento del mondo musulmano per le “posizioni giuste” del papa per quanto riguarda le false dichiarazioni che collegano l’estremismo e la violenza all’Islam “, così come per la sua insistenza che l’estremismo non è distintivo dell’Islam ma si trova tra i seguaci di tutte le religioni.

La Lega Musulmana Mondiale è una ONG islamica finanziata dal governo saudita, fondata il 18 maggio 1962 alla Mecca per la diffusione degli insegnamenti islamici. E’ stata oggetto di numerose inchieste contro il terrorismo negli Stati Uniti relative ad Hamas, al Qaeda e ad altri gruppi terroristici.

Due mesi dopo gli attacchi dell’11 settembre, il giornalista Ewe Thomas ha riferito che la World League musulmana era una delle due “ong globali interconnesse” direttamente finanziate dal governo saudita che sono state utilizzate da Osama bin Laden per finanziare le sue operazioni. Le organizzazioni sono state lasciate fuori dall’elenco dei gruppi sanzionati dagli Stati Uniti “per evitare imbarazzo nel governo saudita”, ha scritto Thomas. Del resto i Bush e i sauditi hanno da sempre legami incofessabile, come tutto il deep state americano.

Nel 2004, Harper’s Magazine ha dichiarato che la Lega Musulmana Musulmana era “conosciuta per aver inviato denaro ad Al Qaeda” finanziata direttamente dal governo saudita.
In pratica questa Ong è il nesso tra l’Arabia Saudita e il terrorismo, il mezzo con il quale i sauditi finanziano i terroristi islamici.

Ufficialmente “è un’organizzazione islamica che è stata creata per aiutare a diffondere il Wahhabismo, il marchio saudita del fondamentalismo islamico”, aggiungeva l’articolo.

Secondo il New York Times , un rapporto interno e segreto del Dipartimento del Tesoro ottenuto attraverso la Legge sulla libertà di informazione americana ha affermato che l’Organizzazione Internazionale di Soccorso Islamico (IIRO)”, parte della Lega Mondiale Musulmana, “ha iniziato a sostenere le organizzazioni terroristiche nei primi anni ’90 “.

Alla loro prima Conferenza islamica internazionale sul dialogo alla Mecca nel 2008, MWL ha invitato a parlare Yusuf al-Qaradawi. Durante il suo intervento, ha denunciato chi dialoga con gli Ebrei.

VERIFICA LA NOTIZIA

Bergoglio e Al-Issa si sono scambiati regali commemorativi. Al-Issa ha offerto al Papa un dono simbolico che rappresenta la civiltà islamica e la sua interazione con altre civiltà (una scimitarra che decapita un infedele?), mentre Bergoglio ha dato al suo ospite una penna commemorativa per il 500° anniversario della costruzione della Basilica di San Pietro e una medaglia per commemorare il quinto anno del sedicente Papa sul Soglio di Pietro.



Lascia un commento