Qualcuno vuole riprendere sbarchi: trafficanti attaccano



Ora si comprende l’improvvisa ripresa degli sbarchi. Ong e miliziani islamici non ci stanno, e parte la guerriglia per continuare il traffico umanitario.

Un soldato è morto a Sabratha, in Libia, in uno scontro tra una milizia guidata da un trafficante di uomini che controlla metà della città, e le forze di sicurezza del governo di Tripoli.

VERIFICA LA NOTIZIA

Quattro miliziani hanno aperto il fuoco sul posto di blocco. “I nostri uomini hanno risposto,uno dei miliziani è stato ucciso, altri tre feriti” ha detto una fonte della sicurezza. Sabratha è il principale porto di partenza dei clandestini che tentano di raggiungere l’Italia e l’Europa.



Lascia un commento