Profughi ripresi mentre vanno a piazzare bomba – VIDEO



Le immagini, riprese da telecamere di sorveglianza, mostrano uno dei due profughi iracheni appena uscito da LIDL, con la stessa borsa utilizzata poi per piazzare la bomba sulla metro:

Entrambi i profughi vivevano in casa di una coppia di anziani fanatici dell’accoglienza che negli anni ha ospitato decine di potenziali terroristi e face ‘lobbyng’ per farne arrivare altri.

La dimostrazione che chi accoglie non mette in pericolo solo se stesso, ma tutta la comunità. I boldriniani vanne messi in condizione di non nuocere.
_______________________________

Anche il secondo arresto nelle indagini sulla bomba nel metrò di Londra riguarda un profugo, un giovane di 21 anni, anche lui ospite della coppia di anziani cuckold in una una casa del Surrey perquisita ieri dalla polizia”.

Come detto, la casa appartiene a un’anziana coppia di inglesi che in dieci anni hanno ospitato oltre 260 sedicenti profughi. “Secondo i vicini ultimamente se n’erano aggiunti due, siriani, uno tranquillo, l’altro più aggressivo”. Entrambi terroristi islamici.

Inquietante il fatto che il secondo arresto sia avvenuto in un sobborgo di Londra nei pressi dell’aeroporto di Heatrow. Sembra che il secondo profugo – quello più tranquillo – si preparasse ad abbattere un aereo in atterraggio.

_______________________________________

Il 18enne arrestato a Dover, ritenuto l’attentatore della tentata strage nella metro di Londra, era stato già arrestato due settimane fa a poca distanza dal luogo dell’attentato, e poi lasciato libero. Confermate quindi le parole di Trump.
Lo racconta una vicina di casa al Daily Mail. La donna, che conosce la coppia che ospitava il ragazzo da una vita, ha detto che “il ragazzo è stato arrestato dalla polizia a Parsons Green”, spiegando di non conoscere i motivi dell’arresto.

Non solo. Il giovane è un profugo ‘adottato’ da una coppia di pensionati. Ma non basta, la coppia è premiata dalla Regina in persona con l’Ordine dell’Impero Britannico per i propri meriti.

Ora ne avranno uno in più.

Penelope e Ronald Jones che hanno ospitato nella loro abitazione l’attentatore. Lui 71, lei 88 anni, Penelope e Ronald hanno ospitato dal 1970 fino ad oggi alcune centinaia di immigrati e cosiddetti profughi. Per questa opera di colonizzazione sono stati premiati dalla Regina.

E’ nella villetta di Cavendish Road che l’attentatore potrebbe avere assemblato la bomba. I due attualmente ospitano due profughi. Uno dei due è proprio l’arrestato che i vicini di casa definiscono con “tanti problemi, era irrequieto, era stato sentito dalla polizia già due settimane fa ma la cosa non era andata oltre”. Adesso gli inquirenti vorrebbero capire se la coppia avesse notato qualcosa di strano. I vicini affermano: “Sono due anime d’oro, sono anziani ma non si tirano mai indietro, farebbero qualsiasi cosa per aiutare gli altri”. Tipici cuckold che vengono irretiti dal terrorista di turno, come quei due di Torino.

Qualche settimana fa Penelope aveva detto: “Questi ragazzi hanno bisogni culturali diversi, abbiamo imparato a cucinare insieme, c’è rispetto reciproco per le nostre religioni”. Boom.

VERIFICA LA NOTIZIA


Lascia un commento