Ghanese con ascia ferisce donna: mantenuto dal Comune



E’ un ghanese di 59 anni, che è stato portato in caserma. Sarà il magistrato a formalizzare l’accusa di tentato omicidio. L’uomo è in Italia da una ventina d’anni ed era noto per problemi di alcol, che lo scorso agosto erano culminati con il suo allontanamento da casa.

Il migrante è stato arrestato dai carabinieri l’uomo che questa mattina ha aggredito la moglie a San Martino Buon Albergo (Verona) colpendola con un’accetta.

“Conosciamo la famiglia e la situazione – ha detto il sindaco di San Martino Buon Albergo, Franco De Santi (foto) – quella famiglia, che ha tre figli, dal 2009 è seguita dai servizi sociali e nel 2013, dopo che il padre era rimasto senza lavoro, era stata ospitata con un provvedimento d’urgenza in un alloggio dell’Ater”. “L’amministrazione comunale – ha aggiunto – è sempre stata di sostegno per le bollette e le spese scolastiche”.

VERIFICA LA NOTIZIA

Manteniamo le famiglie ghanesi. Demenziale. In pratica paghiamo gli africani per riprodursi a casa nostra.

Come il caso di Rimini mostra come branchi di delinquenti nullafacenti vivano in case popolari a spese dei contribuenti. E’ ora di finirla.



Lascia un commento