Urlano “Prima gli Italiani”, scatta la furia dei migranti pro-ius soli – VIDEO



Violenza verbale da parte dei sostenitori dello Ius soli in piazza Montecitorio – un gruppuscolo di immigrati e cuckold locali – durante la manifestazione per la campagna ”L’Italia sono anch’io”, organizzata per esigere dal Senato abusivo l’approvazione entro settembre della legge sulla cittadinanza. Agli stupratori di Rimini.

A scatenare la violenza verbale dei sostenitori dello ius soli il fatto che un un gruppo di persone vicine al Movimento Liberazione Italia abbia urlato: ”Prima gli italiani”.

Infatti alcuni dei migranti che manifestavano si credono italiani solo perché qualcuno glielo ha scritto sul documento. Un po’ come i trans che si credono donne.



Lascia un commento