Sindaco Lega multa chi affitta ai profughi di nascosto



Ordinanza emessa dal giovanissimo sindaco di Virle, Torino. Mattia Robasto (Lega), sulla falsariga del collega di partito di Oggiono, Lecco, ha stabilito che i cittadini che decideranno di ospitare cosiddetti profughi senza informare l’amministrazione comunale, saranno passibili di sanzioni da 150 a 5mila euro. Purtroppo niente requisizione dell’immobile o gogna in pubblica piazza.

Privati o gestori di immobili che sottoscriveranno “contratti di locazione finalizzati all’ospitalità dei richiedenti asilo” dovranno dunque, entro le 24 ore successive alla formalizzazione della documentazione, informare il Comune.

VERIFICA LA NOTIZIA

Secondo il documento inoltre, i soggetti ospitanti dovranno dichiarare che gli alloggi dove vengono ospitati i richiedenti asilo, siano in regola con le certificazioni impiantistiche e fornire, ogni mese, una relazione che illustra lo stato di salute degli occupanti e il loro numero.



Lascia un commento