Roma, militanti Forza Nuova denunciati per “passeggiata non autorizzata”



Al grido “Libereremo tutti i quartieri di questa città”, si è svolta la ‘passeggiata per la sicurezza’, organizzata da Forza Nuova al Tiburtino III, scena del sequestro di una mamma da parte di sedicenti profughi a Roma, e vietata dal questore per ‘motivi di ordine pubblico’. Perché in Italia la democrazia è vigilata. Chissà se le varie occupazioni di strade da parte dei fancazzisti ricevono la stessa attenzione: no.

I militanti di Fn hanno sfilato in corteo ordinato seguiti dalle forze dell’ordine in tenuta antisommossa. Fermati tre degli organizzatori e denunciati, altri sono stati filmati per la successiva denuncia dalla Stasi nostrana, la Digos.

VERIFICA LA NOTIZIA

Intanto, per mister manganello, il capo della polizia Gabrielli, la “marcia patriottica” di FN del 28 ottobre prossimo, “non ci sarà”.

Qui non vogliamo discutere le idee di Forza Nuova. Ma il diritto di chiunque ad esprimerle e manifestarle in piazza (senza violenze). Che non è e a disposizione di un questore, un capo della polizia o di un ministro.



Lascia un commento