SENZATETTO ITALIANO CHIEDE AIUTO: «PERCHE’ I PROFUGHI SI’ E IO NO?»



Lui è Fabio, senzatetto di Schio, Vicenza. A differenza dei cosiddetti profughi della zona non spaccia. Ma ha un difetto: è Italiano.

Fabio chiede aiuto: vive all’addiaccio, nella zona di Campo Marzo, dove è stato aggredito da alcuni migranti che con una bastonata gli hanno spaccato la testa, gli hanno rubato il poco che aveva e gli hanno lasciato una cicatrice sulla fronte. Noi non sappiamo perchè Fabio sia finito qui, quale sia il suo passato, cosa abbia fatto per risolvere i suoi problemi. Ma il suo punto di vista è servito a capire che il degrado si combatte anche così: aiutando chi, come lui, vuole uscire dalla strada.

VERIFICA LA NOTIZIA


Lascia un commento