Migranti, Lega distribuisce spray anti-molestatori alle donne



Il Comune di Cascina (Pisa), guidato dal sindaco della Lega Susanna Ceccardi, ha deciso di distribuire alle donne locali bombolette spray al peperoncino per l’autodifesa.

Le bombolette verranno “donate alle cittadine di Cascina che ne facciano espressamente richiesta”. Il Comune ha anche deciso di installare “appositi cartelli in italiano ed arabo all’ingresso di ogni ufficio comunale aperto al pubblico con la scritta ‘l’Amministrazione Comunale di Cascina ripudia ogni forma di violenza sulle donne: tratta anche tu le donne con rispetto!'”.

VERIFICA LA NOTIZIA

I cartelli sono “un segnale”, spiega il sindaco: “Non a caso la scritta è stata tradotta anche in arabo, perché gli stranieri che arrivano in Italia e hanno una cultura profondamente diversa dalla nostra capiscano che per instaurare una civile convivenza devono adeguarsi alle nostre regole di comportamento”. L’iniziativa, è stata presa “dopo gli efferati stupri di Rimini e gli ultimi raccapriccianti casi ai danni di donne da parte di cittadini extracomunitari”.

Per gli immigrati ci vuole un solo cartello: quello che indichi l’uscita.



Lascia un commento