Sofia uccisa da stesso parassita bambini africani



E’ ufficiale, la morte della piccola Sofia Zago è stata causata dallo stesso parassita della malaria che aveva fatto ammalare i due piccoli africani di ritorno dal Burkina Faso che erano in cura nella stessa struttura, negli stessi giorni. Uccisa dall’immigrazione. Dalla stupidità dei buonisti.

Marco e Francesca, i genitori della piccola Sofia (foto da Facebook) (ANSA)

“Il parassita che ha causato la malaria – ha spiegato all’Adnkronos Salute Paolo Bordon, direttore generale dell’Azienda per i servizi sanitari della Provincia di Trento – è dello stesso tipo che aveva fatto ammalare le due bambine rientrate dal Burkina Faso che erano ricoverate da noi in pediatria negli stessi giorni. Si tratta di Plasmodium falciparum – ha continuato – lo sappiamo già da qualche giorno”. I due africani si trovavano nel reparto pediatria negli stessi giorni di quando era stata ricoverata una prima volta la piccola Sofia. Due sono stati i ricoveri di Sofia all’ospedale di Trento, il primo per una faringite, come è stato diagnosticato, il secondo, quello più recente, quando le venne diagnosticata la malaria.

VERIFICA LA NOTIZIA

Vergogna, mischiare i nostri bambini con i figli infetti degli immigrati. Odio di sé in nome dell’antirazzismo.

Il prossimo Boldrini e Borioni che dice o scrive che i ‘migranti non portano malattie’, sia messo al supplizio.



Lascia un commento