Profugo stupratore a processo, si finse minorenne



È iniziato ieri, presso il tribunale di Friburgo, il processo contro Hussein Khavari, il profugo che ha ucciso Maria Landenburger, studentessa di 19 anni figlia di un dirigente della Ue.

La ragazzina lo scorso ottobre venne violentata e poi brutalmente uccisa dal suo aguzzino. L’omicidio della Landenburger era divenuto a suo tempo un caso nazionale a causa della particolare efferatezza del delitto nonché per il fatto che i genitori della ragazza – in preda a un delirio politicamente corretto – decisero di fare una colletta ai funerali della figlia per finanziare associazioni pro-immigrati.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’afghano Hussein Khavari al momento di fare richiesta di asilo in Germania, dichiarò di avere 17 anni. Classico “minore non accompagnato” che poi il Dna svelò avere – minimo – 22 anni già al momento del suo sbarco in Germania.

Ne parlammo, ovviamente:

IL PROFUGO STUPRA SEMPRE 2 VOLTE: VIOLENTATA E LANCIATA DA SCOGLIERA

Come vedete, e come non vi dicono, i profughi stuprano. Ovunque. Spesso. Molto, troppo spesso.



Lascia un commento