Assessore PD difende migrante: “Vi pare che stuprano un’81enne?”



Ivano Ruffa, assessore del Partito Democratico del comune di Cinisello Balsamo, in una pagina Facebook in cui gli abitanti del comune parlano della propria cittadina, commenta la notizia dell’atroce stupro di una 81 enne nel parco comunale:

Milano, anziana di 81 anni violentata per strada: caccia a Immigrato

Sostenendo che sarebbe un fatto totalmente inventato: “Ho il Parco Nord dietro casa. Ci vado a correre tre volte alla settimana. Anche di mattina presto. Ieri mattina ero al parco. Nessuna paura, nessun luogo degradato. Nessuna invasione. Nessun pericolo. Verificate bene le notizie perché di queste storie di violenze ne hanno sempre dette tante e spesso non erano veritiere”.

Poi: “Incantevole”, scrive. A chi reagisce risponde: “Ma secondo voi hanno violentano una 81enne? Davvero? Ma dai…su…per favore”. Osceno e incommentabile.

A chiedere a gran voce le dimissioni dell’assessore sono la Lega: “L’assessore Ruffa in modo patetico e vergognoso ha cercato di minimizzare la questione parlando della bellezza del parco nord arrivando a mettere in discussione la notizia divulgata anche da giornali e testate nazionali facendo trapelare dalle sue parole becera ironia ai danni della povera donna che attualmente è stata presa in cura prima dalla clinica Mangiagalli e successivamente trasportata all’ospedali di Niguarda”, si legge nel comunicato. “É un indegno modo di rappresentare le istituzioni da parte di chi, dopo aver dato prova in questi anni di evidente incapacità amministrativa, continua da tempo a bighellonare sui social cercando di difendere l’indifendibile con affermazioni assurde e censurabili”, continua.



Lascia un commento